L’aceto di mele sostituisce anticalcare, deodorante e sgrassatore


Quante volte abbiamo visto l’aceto protagonista delle nostre pulizie. Dal lavaggio dei panni, come sgrassatore e come disinfettante. Ma abbiamo sempre parlato di quello di vino normale, vale la pena parlare invece dell’aceto di mele. L’aceto di mele è conosciuto ma non tutti a dire il vero ne fanno uso. Si trova oramai dappertutto e non dovrebbe mai mancare nelle nostre case. Vediamo come utilizzarlo in casa per le nostre pulizie. L’aceto di mele rispetto l’aceto naturale è ancora meglio poiché non lascia sgradevoli odori in giro per casa, ed evita di farci venire mal di testa persistente a causa del suo odore forte.


Ottimo l’aceto di mele per i nostri elettrodomestici, soluzione ideale per sgrassare e eliminare odori cattivi. Inoltre è sicuro l’uso perché non li rovina. Possiamo utilizzarlo anche per il forno classico e per il forno a microonde, diluito con acqua e passato con una spugna. Oppure nebulizzato, usando una parte di acqua e una di aceto.

La frutta che non dovrebbe mai mancare in autunno clicca qui

Per le incrostazioni più tenaci, fate scaldare il forno con al suo interno una ciotola (adatta al calore) riempita di ¼ di aceto di mele e ¾ di acqua, dopo avrete anche un gradevole odore. Infatti l’aceto di mele contro gli odori è un vero tuttofare. Non compriamo i deodoranti artificiali, costosi e a volte piuttosto invadenti, ma basta usare l’aceto di mele e avere lo stesso beneficio.

Continua a leggere come utilizzare l’aceto di mele


Leggi altri articoli di Casa

2 commenti su “L’aceto di mele sostituisce anticalcare, deodorante e sgrassatore”

  1. 5 Aprile 2016

    […] L’ACETO DI MELE SOSTITUISCE LO SGRASSATORE OTTIMO PER LE PULIZIE […]

    • antonio
      16 Febbraio 2017

      perché ospitate pubblicità truffaldina come quelle delle perdite miracolose di peso ?

    Commenta l'articolo


    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Riscontrata interferenza con Ad Blocker

    Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

    Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

    Grazie per il supporto, buona lettura!

    Close