Come riciclare in modo creativo le decorazioni natalizie dopo le feste

Durante il periodo natalizio la casa si riempie di addobbi e decorazioni. Al termine del periodo delle festività, e quindi dopo l’Epifania, è tempo di togliere tutto e far tornare la casa alla normalità. Ma cosa dobbiamo farcene di tutti questi addobbi? Oggi vediamo come riciclare in modo creativo le decorazioni natalizie dopo le feste, così da dare nuova vita a molti elementi. Ovviamente serve sempre tanta fantasia per dare nuova vita ad alcuni oggetti. E’ naturale che molte decorazioni potranno essere conservate per il prossimo anno, ma alcune magari proprio non ci piacciono oppure non si possono riporre per così tanto tempo. Vediamo quindi come riciclare in modo creativo le decorazioni natalizie al termine delle feste.

I modi per riciclare le decorazioni natalizie in modo creativo dopo le feste 

Alcuni addobbi non si possono conservare a differenza di altri, come nel caso dell’albero di Natale naturale. Cosa possiamo farne allora? Alcuni comuni effettuano la raccolta degli alberi di Natale in modo gratuito. Infatti non si può smaltire l’albero in qualsiasi cassonetto. Anche alcuni alberi “finti” non possono essere riciclati perché si sono rovinati troppo, e anche in questo caso bisogna portarli presso dei Centri di raccolta per smaltirli. Oltre a queste cose che si possono fare, l’albero di Natale che ci ha accompagnato durante le feste può avere una nuova vita. In che modo? Per riciclarlo in modo creativo si può realizzare una mangiatoia per gli uccelli. Ovviamente potrete farlo se avete a disposizione un giardino. Dunque tagliate i rami del vostro albero naturale lasciandone solo alcuni e successivamente incidete il tronco dell’abete per creare delle piccole nicchie che diventeranno dei luoghi in cui disporre frutta secca e molliche di pane da far mangiare agli uccellini. Altra cosa che si può riciclare in modo creativo dopo il Natale è la carta regalo. Cosa possiamo farne? Potete rivestire l’interno di alcuni cassetti per dar loro nuova vita, oppure utilizzare la carta regalo per creare dei bellissimi segnalibri. Se vi è rimasta della carta velina, non buttatela via ma provate a realizzare dei bellissimi e coloratissimi fiori finti per decorare la casa. Se invece vi sono avanzate delle candele natalizie che avete utilizzato nel corso delle festività natalizie, potete riutilizzarle sciogliendo gli avanzi per poi versarne la cera in stampi di diverse forme. In questo modo darete vita a nuove candele da poter utilizzare anche in altri periodi dell’anno. Insomma, riciclare in modo creativo le decorazioni dopo le feste di Natale non è poi così difficile. Che ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.