Come pulire la cappa della cucina: cinque mosse per una pulizia veloce ed efficace


pulire la cappa della cucina

Come pulire la cappa in acciaio della cucina? Questo tipo di pulizia deve essere effettuata spesso, in particolare dopo giorni di vapori, fumi e odori. Infatti, è difficile che questo accessorio non si sporchi dopo intense ore in cucina. È necessario pulirla regolarmente, in quanto solitamente si formano incrostazioni e macchie difficili da eliminare. Ma non temete, poiché esistono dei metodi che riusciranno a rendervi questo lavoro semplice. Vediamo insieme cinque mosse che ci aiuteranno a pulire la cappa in cucina.

PULIRE LA CAPPA IN ACCIAIO DELLA CUCINA: I CONSIGLI PER UNA PULIZIA PERFETTA E SEMPLICE

Dovete pulire la cappa in cucina e non sapete neanche da dove iniziare? Oggi abbiamo deciso di indicarvi qualche consiglio che vi potrà essere utile per compiere questo lavoro, che sembra così complicato. Innanzitutto è bene avere a portata di mano carta da cucina, sgrassatore spray, acqua calda e aceto, panno in microfibra non abrasivo e spazzolino da denti. Dopo aver riunito tutti gli strumenti utili, iniziamo con la pulizia. Apriamo gli sportelli sottostanti la cappa, sfiliamoli e poi laviamoli. Puliamo poi, senza utilizzare prodotti troppo aggressivi, ma con acqua, sapone per piatti e un panno inumidito. Puliamo anche le griglie metalliche, passando il getto d’acqua calda e poi spruzzando del detersivo per piatti, aiutandoci anche con lo spazzolino da denti. Lasciamo agire per qualche minuto e poi inseriamo le griglie sotto il getto d’acqua corrente. Dopo averle fatte sgocciolare, asciughiamole con un panno. Tocca anche pulire il filtro antigrasso e antiodore, al fine di evitare incrostazioni e per garantire il funzionamento della cappa. In questo caso, è necessario estrarre il filtro e immergerlo in una soluzione composta da acqua calda e aceto. Lasciamolo in ammollo per circa tre ore e poi sciacquiamolo sotto il getto di acqua corrente. Dopo aver fatto sgocciolare, asciughiamolo con un panno. Se le macchie di grasso dovessero risultare più resistenti, ci toccherà utilizzare una spugnetta morbida non abrasiva. Prima di riposizionare il filtro al suo posto, è opportuno spruzzare lo sgrassatore sulle pareti interne della cappa. Lasciamo agire il prodotto per almeno dieci minuti e poi risciacquiamo, utilizzando un panno morbido in microfibra inumidito. Infine, asciughiamo con un panno di carta asciutto.

Cosa state aspettando? Con questi consigli riuscirete sicuramente a pulire la cappa in cucina in modo efficace, ma anche in poco tempo!

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close