Ogni quanto lavare i vestiti: i consigli da seguire

ogni quanto lavare i vestiti

Ogni quanto è necessario lavare e disinfettare i vestiti? C’è chi preferisce fare il lavaggio a mano o in lavatrice ogni volta che i capi vengono indossati. Invece, altri aspettano che questi siano sporchi o maleodoranti prima di lavarli. In realtà, bisognerebbe seguire determinati consigli per avere i propri vestiti sempre puliti e disinfettati. Ci sono, in effetti, particolari dettagli che vanno tenuti in considerazione. Inoltre, è necessario tenere conto della tipologia degli indumenti che indossiamo. Vediamo ora insieme ogni quanto bisogna lavare e disinfettare i vestiti.

OGNI QUANTO LAVARE I VESTITI: LE REGOLE DA SEGUIRE PER AVERE CAPI SEMPRE PULITI E DISINFETTATI

Ci sono delle regole da seguire per lavare e disinfettare i vestiti nel momento giusto. C’è chi ha l’abitudine di lavare a mano e chi in lavatrice, ma questo poco incide sulle tempistiche. Indossiamo spesso i nostri vestiti più di una volta, soprattutto quando non sono molto sporchi e quando non vediamo la necessità di lavarlo. Ma è bene sapere che non tutti i capi possono essere portati per più giorni consecutivi. Bisogna tenere conto di questo dettaglio, in particolar modo per motivi che riguardano l’igiene. Andiamo ora nel dettaglio le varie tempistiche: jeans, pantaloni e gonne andrebbero lavati dopo averli portati cinque o sei volte. Ovviamente se si macchiano o se hanno un cattivo odore e, dunque, vanno lavati immediatamente, questo consiglio non vale nulla. Il lavaggio in lavatrice deve essere effettuato a 30 gradi e utilizzando un buon detersivo. In questo modo, riuscirete a tenerli sempre puliti, senza danneggiarli. All’interno dei un buon prodotto c’è sempre l’antibatterico, che viene attivato dalla temperatura dell’acqua bassa. Procedendo in questo modo, è possibile disinfettare le fibre del tessuto.

OGNI QUANTO LAVARE I VESTITI, TEMPISTICHE: CONSIGLI SU BIANCHERIA INTIMA, PIGIAMI E CAPPOTTI

Un consiglio di cui dobbiamo sempre tenere conto è: dividere i capi da lavare per tipologie e colori. Al fine di essere sicuri di disinfettare i vestiti, è importante dividerli bene, tenendo conto anche del tessuto. Dunque, i jeans vanno con i jeans, le maglie con le maglie così via. Come già saprete, i pigiami e la biancheria intima andrebbero disinfettati spesso. Stiamo parlando di slip, collant, canottiere e leggins. Questi capi dovrebbero essere lavati dopo ogni utilizzo. Per disinfettare, in questo caso, vi consigliamo di usare la candeggina delicata, utile anche per sbiancare. Il pigiama e i reggiseni, precisamente, andrebbero cambiati ogni tre o quattro giorni. Per le felpe e i maglioni, il discorso è diverso. Infatti, dipende dal tessuto e da quanto sono sporchi.

Quelli in lana e sintetici andrebbero lavati dopo averli indossati almeno cinque volte. Quelli in cachemire, seta e cotone, invece, è preferibile lavarli dopo averli indossati un paio di volte. Non dimentichiamo, naturalmente, di lavare anche cappelli e sciarpe. Seguendo le istruzioni sull’etichetta, laviamo piumini, giacche e cappotti di lana un paio di volte a stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.