E’ sempre mezzogiorno: Matt spiega come si coltivano le melanzane sul balcone

Ancora una volta Matt ha suggerito come coltivare qualcosa sul balcone di casa e questa volta è il turno delle melanzane. Da E’ sempre mezzogiorno i preziosi consigli di Matt e in questo modo tutti possiamo piantare melanzane perché basta un vaso grande e seguire tutti i passaggi suggeriti nella cucina nel bosco di Antonella Clerici. Se abbiamo un orto o un giardino tutto è più semplice ma resterete davvero stupiti delle cose che utilizza Matt per ottenere 2 o chili di melanzane in un solo vaso. Ripetiamo, il vaso è molto grande, come si può notare nella foto in alto.

LE MELANZANE IN VASO CON I CONSIGLI DI MATT DA E’ SEMPRE MEZZOGIORNO

Chi non ha grandi spazi come un giardino o un orto può coltivare le melanzane anche sul balcone. Iniziamo dal vaso, grande e come raccomanda sempre Matt versiamo l’argilla espansa, solo adesso aggiungiamo il terriccio, va benissimo anche quello vecchio e poi aggiungiamo della corteccia a pezzetti, ne aggiungiamo un po’ ma non è finita, aggiungiamo anche del terreno nuovo, aggiungiamo anche del concime e adesso mescoliamo il tutto. Quindi argilla espansa e terriccio vecchio non li muoviamo, il resto lo mescoliamo. 

Abbiamo la pianta di melanzane da piantare, anche questo dettaglio possiamo notarlo nella foto in alto, e copriamo con altro terriccio nuovo, compattiamo con le mani. Ovviamente versiamo subito dell’acqua e poi continuiamo a farlo anche nei giorni successivi facendo attenzione a non esagerare. La pianta crescerà circa due metri, avremo quindi 2 o 3 chili di melanzane. Piantata oggi possiamo raccogliere le melanzane più o meno il 21 di giugno. In estate potremo dire davvero dal produttore al consumatore, potremo gustare le melanzane con qualche deliziosa ricetta e saranno le melanzane che ci piaceranno più di tutte.

Non perdete gli altri consigli di Matt, con lui è semplice coltivare i pomodori e altro, anche curare delle bellissime piante come le azalee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.