Lavare le divise sportive: come fare, i consigli di UNF

consigli per lavaggi in lavatrice

Come lavare le divise sportive? Stiamo parlando di capi davvero comuni e abbastanza semplici. Nonostante ciò, è bene prestare attenzione alla modalità di lavaggio, in quanto le scritte e i numeri che caratterizzano maglie e pantaloni potrebbero rovinarsi a causa del calore. Se praticate sport e fate parte di una squadra, sicuramente sapete cosa significa procedere con questo lavoro, che all’apparenza potrebbe sembrare semplice. Si tratta, inoltre, di un compito che solitamente svolgono le mamme, quando i figli praticano sport, come calcio o basket. Ma vediamo ora insieme quali sono gli accorgimenti di cui tener conto quando dobbiamo lavare le divise sportive.

Come lavare le divise sportive: i consigli

Ci sono alcuni consigli essenziali da tener a mente per lavare le divise sportive. Scritte e numeri, che caratterizzano questi capi, potrebbero rovinarsi durante il lavaggio. Pertanto, questo tipo di abbigliamento ha bisogno di essere lavato in modo accurato, per evitare di commettere errori irreparabili. Ci sono dei capi che devono essere lavati seguendo degli accorgimenti, come ad esempio quei vestiti delicati realizzati in lino. Chi pratica sport dovrebbe lavare le divise dopo ogni utilizzo, con lo scopo di eliminare odori e sporco. La maggior parte di esse sono realizzate in poliestere o in altri tessuti sintetici, che sono facili da lavare e asciugare. Il problema si presenta con le scritte e i numeri, che devono necessariamente essere lavati con cura. Cosa fare dunque in questi casi?

  • Prima di inserire la divisa all’interno della vostra lavatrice, ricordate di trattare le macchie. Scendendo nel dettaglio, è consigliato utilizzare uno smacchiatore o un detersivo per bucato, direttamente sulla macchia. Strofinate il prodotto e lasciate agire per almeno quindici minuti, prima di procedere con il lavaggio.
  • Quando arriva il momento di inserire la divisa sportiva nella lavatrice, è bene capovolgere il capo. In questo modo, avrete modo di proteggere appunto le scritte e i numeri dall’abrasione, facendoli durare più tempo possibile. Ricordate, inoltre, di optare per un lavaggio delicato, con una temperatura tra i 30 e i 40 gradi.
  • Togliete poi la divisa dalla lavatrice e capovolgetela. Scuotetela e non strizzate, in quanto si andrebbe a rovinare la forma del capo.
  • È sconsigliato mettere questi capi nell’asciugatrice, poiché il calore elevato non va assolutamente bene. Pertanto, preferite asciugare all’aria aperta.
  • Infine, non stirate la divisa sportiva. Se proprio non potete evitare questo passaggio, usate un panno pressato e una temperatura bassa del ferro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.