In estate puliamo i battiscopa: come fare

come pulire i battiscopa

Solo al pensiero di pulire i battiscopa sale una certa noia e aumenta la tensione. Si tratta di un lavoro che spesso viene rimandato, in quanto occorre pazienza e sforzo fisico. Per pulirli con precisione, infatti, è necessario abbassarsi. Questo genere di pulizia non rappresenta di certo le faccende domestiche più amate, ma non va trascurata. Come tutti gli altri lavori in casa, anche questo deve essere eseguito. In quanto raccolgono sporcizia e polvere, è molto importante tenerli puliti. Esteticamente poi non è di certo un bel vedere, soprattutto in presenza di pareti e pavimenti chiari. Ma vediamo ora insieme come pulire i battiscopa in estate.

Come pulire i battiscopa: cosa fare, i consigli

Le pulizie in casa non possono essere trascurate, neanche in estate! Mantenere un ambiente domestico pulito è molto importante. Dunque, non trascuriamo la pulizia dedicata ai battiscopa. Sebbene sia un lavoro noioso e faticoso, è possibile trovare delle soluzioni per renderlo più facile possibile. Attraverso questi consigli riuscirete a pulirli con prodotti che già avete in casa. Va precisato che è fondamentale sapere il tipo di battiscopa che andate a trattare, prima di procedere con la pulizia. Per ognuno di essi c’è il rimedio giusto. Se non sapete che tipo di materiale dovete trattare, utilizzate sempre il prodotto meno aggressivo.

  • Battiscopa verniciati o in ceramica: potreste pulirli con una gomma da cancellare. Ha capacità abrasive ed è in grado di cancellare i segni scuri, che solitamente notiamo. C’è, però, il rischio di lasciare dei graffi. Dunque, evitate di strofinare troppo.
  • Battiscopa in ceramica: utilizzate cotone con aceto bianco. Pulite con precisione tutti gli angoli.
  • Battiscopa in legno: utile il composto di olio d’oliva e aceto. In questo caso, è necessario creare il vostro preparato. Mescolate due bicchieri di acqua calda, mezzo bicchiere di olio d’oliva e un altro di aceto bianco. Dopo aver fatto riposare per qualche minuto, applicate il composto sul battiscopa, usando un panno in spugna. Massaggiate per bene la superficie, attendete cinque minuti e risciacquate con acqua calda. Oltre questo metodo, è possibile usare anche la cera d’api, prodotto ideale per il legno più delicato. Passatela sul battiscopa con una spazzola e lasciate agire dagli 8 ai 10 minuti. Rimuovetela con un panno di lana. Infine, il legno naturale può essere trattato anche con le salviette umidificate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.