Si possono riciclare le mascherine? Ecco come fare: 3 idee

riciclo e riutilizzo

Si sa che ormai l’utilizzo delle mascherine è calato veramente moltissimo. All’aperto non si indossano da tempo e ormai, piano piano, sembra proprio che stiamo iniziando ad allontanarci un po’ da questo obbligo che ormai per tutti era diventata una sana abitudine. Certo è che è sempre consigliabile utilizzare, specialmente in situazioni specifiche o se si è soggetti fragili ma queste cose già le sappiamo. Noi piuttosto vogliamo concentrarci su un altro argomento piuttosto interessante. Visto che adesso le mascherine si usano molto meno o addirittura quasi non si usano proprio, cosa ne facciamo di tutte le scorte che abbiamo in casa? Magari abbiamo acquistato dei set di mascherine di taglia sbagliata che proprio non possiamo utilizzare e buttarle via sarebbe proprio uno spreco… Possiamo riciclarle e riutilizzarle.

Come riutilizzare le mascherine senza buttarle via dopo averle acquistate

Ovviamente prima di passare ai possibili riutilizzi che possiamo fare delle mascherine è bene sottolineare che dobbiamo usare mascherine nuove (che non ci servono più ma non vogliamo buttare via senza averle utilizzate), non quelle già utilizzate che sono sporche e piene di batteri o virus. E allora cosa possiamo fare?

  • Spolverare: questa è una delle soluzioni migliori e più facilmente applicabili visto che le mascherine catturano molta polvere ( parliamo in particolare delle mascherine chirurgiche). Basta passarle sulle superfici proprio come si fa con i classici strofinacci. Un altro modo è anche quello di applicarle alla scopa grazie agli elastici ed utilizzarli come se fosse il famoso Swiffer.
  • Pochette: crearle è anche un ottimo passatempo e se le mascherine sono colorate probabilmente l’effetto sarà ancora più carino. Bisognerà prendere una mascherina e tagliare gli elastici. Dopo averla aperta bene bisognerà girare il bordo su se stesso proprio andando a creare una sorta di bustina. Le estremità dove ci sono le cuciture dovranno essere incollate con della colla a caldo. Ricordiamo di lasciare ovviamente aperta una parte per poi poterci infilare dentro quello che vogliamo.
  • Profumatori: prendiamo una mascherina, tagliamo i bordi con le forbici, pieghiamo a metà la mascherina unendo i lati ma lasciando aperto il lato superiore per poterci inserire dentro della profumazione e il sacchettino profumato è pronto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.