La prova del cuoco, la tavola di Capodanno è meravigliosa con i consigli di Michela Capasso (Foto)

Michela Capasso è tornata a La prova del cuoco per proporre la tavola di Capodanno e oggi nella puntata del 13 dicembre 2017 la wedding planner ci ha regalato i consigli per una vigilia di Capodanno scintillante, una tavola dorata (foto). Una tavola luminosa e dorata perché se a Natale la tavola sarà rossa a Capodanno deve essere ricca di luce e l’oro è il consiglio perfetto, anche semplice da realizzare. La tavola per Capodanno mostrata oggi a La prova del cuoco ha come base una semplice tovaglia oro su cui la Capasso ha disposto un tulle blu notte per poi coprire ancora ma solo in parte con la classica rete oro. Tutte stoffe che possiamo comprare senza le rifiniture, le useremo solo a Capodanno. Proseguiamo con l’apparecchiare la tavola tutta d’oro per Capodanno e Antonella Clerici fa notare che il tovagliolo binaci arrotolato diventa elegantissimo legato con un semplice nastro oro e bianco.

I piatti non li compriamo di certo, magari usiamo quelli del servizio buono e se sono bianchi anche questi andrà benissimo. Michela Capasso ha voluto preparare un regalino per ogni ospite e una foglia dorata disposta in ogni piatto potrebbe essere un’idea.

Ecco le fantastiche foto della puntata di oggi che mostrano come apparecchiare la tavola per Capodanno

Non possono mancare le candele a tavola e non possono mancare i bicchieri per brindare, quelli li possiamo arricchire con un finto papillon nero. O bicchiere da utilizzare durante la cena invece potremmo trovarli facilmente in vendita oppure crearli noi con un po’ di fantasia. Il menù lo stampiamo in casa e con le bombolette spray possiamo davvero colorare d’oro ogni cosa. La svegli dorata che suonerà a mezzanotte e i confetti con le monete d’oro potranno completare il tutto. Adesso pensate voi ai piatti da portare in tavola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.