Vacanze al mare con bambini: cosa mangiare sotto l’ombrellone


vacanze mare bambini cosa mangiare

Vacanze al mare con i bambini, cosa mangiare sotto l’ombrellone? Questo è il dubbio che viene a molti genitori su cosa portare al mare per i propri figli, soprattutto se piccoli. Può infatti risultare difficile conciliare la necessità di mangiare sano con il pasto da portare in spiaggia. In realtà non è così, perché con i dovuti accorgimenti i bambini possono mangiare bene anche al mare, sotto l’ombrellone, scegliendo gli alimenti giusti. Per i piccoli, nel corso delle vacanze estive, le abitudini alimentari possono risultare a rischio. C’è chi mangia molto meno e chi invece si dà alla pazza gioia con gelati e patatine. Vediamo alcuni consigli utili per mangiare bene.

Vacanze al mare con i bambini: le cose da mangiare sotto l’ombrellone in spiaggia, scegliendo cibi buoni e salutari

I bambini in spiaggia sono molto presi dai giochi che possono fare con la sabbia e in acqua. Dunque farli mangiare è una vera impresa per molti genitori. Bisogna perciò stuzzicare il loro appetito con piatti sani ma anche gustosi, freschi. La prima cosa da sapere è che, nel corso delle ore più calde della giornata, dalle ore 12 alle ore 15, è bene non esporsi al sole. Per il resto stare in spiaggia fa bene, con le dovute protezioni solari, sia alla salute che all’umore. Per l’alimentazione dei bambini bisogna tenere presente l’importanza di idratarsi spesso, viste le alte temperature. Bisogna incamerare anche una scorta di sali minerali e vitamine. Dunque tanta acqua a disposizione, da portarsi dietro, così come frutta di stagione da mangiare, golosa e salutare. Anche delle verdure da sgranocchiare vanno bene e si possono consumare in spiaggia comodamente, a qualsiasi ora.


Nel corso delle vacanze al mare con i bambini, le cose che si possono mangiare sotto l’ombrellone sono ad esempio finocchi, carote, peperoni, pomodori. Ci si può portare da casa diversi contenitori contenenti frutta e verdura già lavata e tagliata, così da poterla consumare velocemente. Si sconsigliano invece i succhi di frutta, ai quali preferire delle spremute o delle centrifughe.

Come comportarsi con i bambini piccoli, al di sotto dei due anni? Per loro, per il pranzo, l’ideale è portare un thermos con all’interno della minestra già pronta, condita con olio extravergine di oliva e formaggio grana. Dopo i due anni, i bambini possono mangiare tranquillamente le stesse cose degli adulti. L’ideale è portare una bella insalata di cereali o di pasta, condita con pomodori, uova sode, mozzarella, tonno, olive, verdure grigliate, e via dicendo. Ovviamente il condimento andrà scelto in base ai gusti di tutta la famiglia. In questo modo di assumono tutte le proprietà nutritive necessarie per ogni pasto.


Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close