Mal d’auto bambini, cosa fare: cause e rimedi

mal d'auto rimedi

La chinetosi, conosciuta come mal d’auto, è un malessere che si presenta di frequente nei bambini, in particolare durante i viaggi. Si tratta di un disturbo neurologico che si avverte, solitamente, quando vi sono degli spostamenti ritmici del corpo durante un movimento. Questo malessere non si presenta solo durante i viaggi in auto, ma anche in aereo o sulla nave. Le mamme non devono temere, in quanto esistono dei rimedi del mal d’auto nei bambini. Vediamo ora insieme quali sono.

MAL D’AUTO NEI BAMBINI, CAUSE: QUALI SONO I FATTORI SCATENANTI

Avete intenzione di fare un viaggio con i vostri bambini ma prima di scegliere la meta volete risolvere questo fastidioso problema? Non bisogna temere, esistono dei rimedi del mal d’auto nei bambini, ma prima è necessario avere una visione chiara di tutte le cause. Vi sono, infatti, dei fattori scatenanti o che aggravano la situazione:

  • l’aria viziata all’interno dell’auto: è bene pertanto ventilare spesso gli spazi chiusi;
  • lo stato psicologico di una persona: capita spesso che il viaggio venga affrontato dai più piccoli come un problema, tanto che iniziano ad accusare ansia e disagio al pensiero di potersi sentire male. Per tale motivo, è consigliato alle mamme di tranquillizzare i bambini;
  • l’odore del cibo: è bene non trasportare pasti già pronti o spuntini nell’abitacolo.

QUALI SONO I RIMEDI           PER IL MAL D’AUTO DEI BAMBINI: I CONSIGLI PER LE MAMME

Come già vi abbiamo anticipato, vi sono dei rimedi contro il mal d’auto dei bambini. Le mamme devono tenere a mente questi accorgimenti, per permettere ai più piccoli di vivere serenamente il viaggio in auto. Vi avevamo già dato qualche consiglio al riguardo, oggi torniamo a parlarvene con tutti i rimedi più utili.

  • Distrarre il bambino: in questo modo riuscirete a far sentire meglio il piccolo. Bisogna ricordare, però, che non deve trattarsi di una distrazione visiva, in quanto l’apparato visivo è responsabile della condizione di malessere. Pertanto, è consigliato optare per la distrazione uditiva.
  • Mangiare pasti leggeri prima della partenza: la scelta sbagliata è quella di far sedere il bambino in auto a digiuno. Invece, è consigliato mettersi in macchina dopo aver consumato un pasto non abbondante.
  • Mantenere una posizione corretta: il capo deve essere dritto e fermo. Non solo, deve anche essere protetto da sballottamenti.
  • Utilizzare i farmaci antistaminici o anticolinergici e i braccialetti. Ovviamente è necessario chiedere consiglio al pediatra prima di procedere con l’acquisto di questi prodotti in farmacia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.