Cosa fare se il neonato non fa la cacca

Cosa fare se il neonato non fa la cacca

Cosa fare se il neonato non fa la cacca? Probabilmente qualche volta vi siete trovati in questa situazione che è molto frequente specialmente nei primi mesi di vita del bambino. 

Non c’è neonato che non abbia avuto problemi di stitichezza almeno una volta e non occorre allarmarsi: può succedere che il neonato non faccia la cacca anche per una intera giornata. Dipende dal fatto che alcuni bambini molto piccoli non riescono a sincronizzare tutti i movimenti indispensabili per evacuare. In particolare la difficoltà più ricorrente è quella di non saper dilatare lo sfintere anale nel momento in cui si mettono in tensione i muscoli dell’addome. Insomma se il neonato non fa la cacca non c’è da allarmarsi. Ovviamente, per una maggiore serenità, è possibile confrontarsi con il pediatra di fiducia che saprà darvi utili consigli.

Cosa fare se il neonato non fa la cacca

In alcuni casi i pediatri consigliano la stimolazione. Si inserisce nel sederino del neonato un sondino oppure la punta del termometro bagnato con dell’olio di oliva e si fanno piccoli movimenti rotatori che hanno come risultato quello di stimolare il neonato a fare la cacca. Generalmente questa tecnica funziona e, dopo la stimolazione, i neonati tendono a liberarsi facendo la cacca. Le stimolazioni sono perciò un aiuto ma non sono indispensabili specialmente se a una sorta di stitichezza il neonato non associa fastidiosi sintomi come coliche e tensione addominale. 

Un neonato non aiutato con la stimolazione prima o poi farà la cacca perché imparerà a sincronizzare i movimenti. Molto spesso però i genitori preferiscono aiutare i neonati con la stimolazione in modo che sia possano liberare più facilmente.

La stimolazione è comunque la sola cosa da fare nel caso in cui il neonato faccia fatica a fare la cacca. Generalmente i pediatri non prescrivono niente di diverso a meno che il problema non assuma una certa entità. A soffrire di stitichezza sono sia i neonati allattati al seno che quelli che vengono alimentati con latte artificiale. Molto spesso la difficoltà a evacuare è associata all’utilizzo del latte artificiale ma non sempre è così perché ci sono dei neonati che sono allattati al seno e comunque non evacuano con facilità.

Anche i primi giorni dello svezzamento possono evidenziare il problema della difficoltà a fare la cacca. Dipende dal fatto che i neonati debbano abituarsi al passaggio da una alimentazione solo liquida a una che prevede il graduale inserimento della pappa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.