Libri da leggere 2011, Tutti santi me compreso: esce oggi

Libri da leggere 2011 – Recensioni

Tutti i santi, me compreso

Esce proprio oggi in libreria, 10 maggio 2011, l’ultimo libro del filosofo, saggista, umorista e in passato anche regista Luciano De Crescenzo, intitolato Tutti i santi me compreso. Lo scrittore napoletano ci aveva salutato l’anno scorso con Ulisse era un fico, ultimo libro di una “saga” dedicata ai miti greci. Dopo aver dedicato tanti anni alla diffusione del pensiero filosofico, ricordiamo le sue Storie della Filosofia, divise in volumi dai presocratici fino a Kant, quindi passato in rassegna i miti greci – oltre ovviamente alle disavventure di Bellavista – De Crescenzo si sofferma sulla vita dei santi cattolici che definisce i suoi preferiti. Sempre col suo stile serio e scherzoso, onesto e non fazioso. Questo forse potrà offendere alcuni devoti; un famoso detto popolare insegna a non scherzare coi santi; in effetti De Crescenzo non scherza assolutamente con le vite caste, serie e dedicate agli altri delle figure che descrive. Difficilmente troveremo giudizi, quasi del tutto assenti, o prese di posizione. Certo ci sono molte imprecisioni, si sente la mancanza di una base di fede in senso stretto nello scrittore

Eppure il risultato finale non ha nulla di esecrabile o blasfemo. In una lunga carrellata di vite sante, troviamo racconti stupendi sulla fede di Santa Caterina da Siena, S. Tommaso D’Aquino, S. Filippo Neri, S. Francesco, Giovanna d’Arco tanto per citarne alcuni; un libro che al contempo espone la grande umanità e gioiosità degli uomini di fede, l’incredibile sensibilità per i problemi del loro tempo, il riscatto dell’uomo che essi cercano tramite la fede e le opere.

Gabriele Scardocci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.