I suffumigi come vanno fatti e le ricette della nonna per alleviare il raffreddore


I suffumigi in questi periodi di freddo e raffreddore ci stanno tutti. Sono efficaci rimedi naturali della nonna, che possono solo giovare alla nostra salute e soprattutto al nostro raffreddore e naso chiuso. Il pentolone caldo e l’asciugamano bianca ci ricordano tanto i vecchi rimedi della nonna che erano legge altro che medicine. I nostri suffumigi si ottengono sciogliendo delle sostanze in una pentola di acqua bollente e respirando per alcuni minuti i vapori che ne fuoriescono.  Preparare in casa tutto l’occorrente per un’inalazione è molto semplice, basta, semplicemente una pentola con dell’acqua – che va tolta dal fuoco una volta raggiunta la temperatura di ebollizione – a cui possono essere aggiunti bicarbonato, oli essenziali preferiti e sale grosso.

Il vapore acqueo che fuoriesce dalla pentola va respirato per almeno cinque minuti con naso e bocca, coprendosi la testa con un asciugamano preferibilmente bianca per non far disperdere i preziosi vapori. Il consiglio è di sottoporvisi un paio di volte al giorno e comunque almeno la sera, prima di mettersi a letto, in modo da liberare tutte le vie respiratorie e facilitare il riposo durante la notte.

Come togliere la puzza di uovo dalle stoviglie


Il risultato sarà comunque un importante miglioramento dei sintomi. Il più noto tra i vari suffumigi preparati dalle nostre nonne è quello al bicarbonato di sodio. Ecco come si può preparare facilmente. Basta sciogliere due cucchiaini della sostanza in un litro d’acqua portato ad ebollizione. In aggiunta o in sostituzione del bicarbonato si possono utilizzare gli oli essenziali, come quello all’eucalipto o vi consigliamo quello al Tea Tree, dei quali vanno disciolte alcune gocce nell’acqua bollente. Se non avete in casa questi ingredienti che abbiamo citato, possono essere usati anche il sale grosso (ne basta qualche cucchiaio), fiori essiccati di camomilla, salvia o alloro. Vi ricordiamo che se soffrite di pressione bassa non sono consigliati potreste peggiorare la situazione.


Leggi altri articoli di Salute

2 commenti su “I suffumigi come vanno fatti e le ricette della nonna per alleviare il raffreddore”

  1. 21 Dicembre 2015

    […] Come fare perfettamente i suffimigi con le ricette della nonna […]

    • 12 Febbraio 2016

      […] Comunque sia andata, raggiunto o meno il picco, mancano ormai poche settimane e fortunatamente anche questa volta metteremo l’influenza tra i brutti ricordi della stagione autunno inverno 2015-2016! Se invece proprio in questi giorni siete a letto malati, approfittatene per riposarvi un po’ e coccolarvi ad esempio con una tisana che vi aiuti a sconfiggere raffreddore e influenza. State al caldo ed evitate di uscire con umidità, fate attenzione soprattutto ai bambini e alle persone anziane. Il miglior modo per evitare il problema sarebbe quello, ovviamente, di puntare sulla prevenzione e quindi coprirsi bene, evitare i posti affollati, lavarsi sempre accuratamente le mani e avere in generale un’ottima igiene personale. Mantenersi idratati: Attenzione dunque a bere almeno due litri d’acqua al giorno. Gargarismi con acqua salata: altra soluzione è quella che va a toccare direttamente la parte dolorante, ovvero i risciacqui con acqua salata che provocano un decremento delle infezioni nel tratto respiratorio. Fare i suffumigi chi non li ha mai provati almeno una volta nella vita? (Leggi qui per sapere come fare). […]

    Commenta l'articolo


    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Riscontrata interferenza con Ad Blocker

    Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

    Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

    Grazie per il supporto, buona lettura!

    Close