Estate 2011: le splendide spiagge di Santa Teresa di Gallura

Se amate la Sardegna ma preferite un posto tranquillo e lontano dal caos, la meta giusta è Santa Teresa di Gallura. Le sue splendide spiagge attirano ogni anno un gran numero di turisti, che non possono far altro che apprezzarne la sabbia bianca, e le acque cristalline. Santa Teresa di Gallura si trova a ridosso delle famose Bocche di Bonifacio, e dista dalla Corsica di soli 14 chilometri. E’ possibile effettuare gite alle isole, per poter visitare le bellezze dell’arcipelago della Corsica e dell’isola Maddalena.Santa Teresa di Gallura è il luogo ideale per le famiglie, e per le coppie che vogliono passare la propria vacanza all’insegna della natura e del relax. Ma soprattutto lascerà a bocca aperta gli amanti del mare. Vediamo quali sono le spiagge da visitare in questo luogo d’incanto.

Rena Bianca:

si tratta della spiaggia del paese, facilmente raggiungibile attraverso scalinate e stradine. La spiaggia di Rena Bianca è lunga circa 700 metri. Caratteristica principale è la sua sabbia finissima e molto chiara, che sul bagnasciuga assume talvolta un colore rosa, grazie ai frammenti di corallo che contiene. Il mare è molto limpido, ed ha delle bellissime tonalità che vanno dall’azzurro al verde.

Capo Testa – Rena di Ponente:

si trova alla sinistra dello stretto istmo che collega Capotesta al resto della Sardegna. Il mare è limpido, e la sabbia è bianchissima e finissima. E’ conosciuta anche con il nome di “Taltana”.

Capo Testa – Rena di Levante:

si trova alla destra dell’istmo che congiunge la Sardegna a Capotesta. Tale spiaggia nella parte iniziale presenta una scogliera piatta, che precede la spiaggia di Capicciolu in cui vi è un gran numero di scogli perfettamente lisci e levigati.

Cala Grande – Valle della luna:

si tratta di un posto incontaminato e lontano da tutto, dalla bellezza primordiale. E’ per queste caratteristiche che dal ’68 era diventato una delle mete preferite degli hippie europei. Ancora oggi c’è chi si gode le proprie vacanze nella Valle della Luna alloggiando in una tenda, o in una grotta.

?Baia Santa Reparata:

la baia è racchiusa in suggestive scogliere. E’ per questo che i sub la scelgono spesso come meta. Caratteristici sono gli “Occhi di Santa Lucia”, conchiglie con riflessi di madreperla, facili da trovare sulla riva.

Cala Spinosa:
è caratterizzata da un maestoso complesso granitico. E’ difficile da raggiungere, e per questo poco frequentata e affollata, ma le sue bellezze non potranno che incantarvi.

3 responses to “Estate 2011: le splendide spiagge di Santa Teresa di Gallura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.