Cambia il turismo invernale e sciare sulla neve non è più da vip. Ma solo con la giusta classifica

Un weekend sulla neve per sciare, per prendere un po’ di aria fresca lontano dalla città. Ore di relax muniti di sci, occhiali da sole e tutto quello che ci serve per la nostra “mission” in montagna. Le occasioni non mancano: l’inverno finalmente è arrivato e nelle passate settimane le piste si sono vestite di bianco e questa volta la neve è quella vera, non quella artificiale. Cosa possiamo fare dunque se non scegliere la pista da sci su cui passare un weekend o qualche giorno per staccare la spina?

Sciare in montagna potrebbe essere una valida alternativa per dimenticare gli affanni che la routine ci riserva e le possibilità per gli appassionati sono davvero tante. Tutti, infatti, possono sciare: selezionando la migliore soluzione e scegliendo la pista più adatta a noi, potremo sciare o divertirci in pista anche grazie a bravissimi istruttori. In più, noi italiani partiamo avvantaggiati perché abbiamo la possibilità di raggiungere posti bellissimi, con piste da scii molto attrezzate, sia in Italia che nei paesi limitrofi. Ci sono, infatti, tanti posti da visitare nel nostro paese e in tutta Europa: potremmo goderci un weekend sulla neve in Austria, in Svizzera o anche in Francia. I nostri panorami sono bellissimi, le nostre piste sempre molto attrezzate ma se vogliamo variare, magari anche per una occasione speciale, possiamo farlo.

 

La pista più adatta alle proprie esigenze oggi si sceglie sul web

Sciare è per tutti, per chi ha possibilità economiche maggiori ma anche per chi non ha molti mezzi ma ha comunque voglia di passare un week end sulla neve. Tutto questo è possibile grazie all’iniziativa del sito di ricerca e prenotazione viaggi GoEuro che ha stilato una lista delle combinazioni migliori sulla base di decine di criteri di giudizio. Mediante questa lista è possibile scoprire quali sono le piste da scii più economiche o quelle che magari hanno dei costi più elevati, o ancora le piste più estese o quelle più adatte alle famiglie. L’indagine è basata su una capillare raccolta di dati avvenuta combinando non solo le informazioni presenti sui siti ufficiali delle citate località turistiche ma anche tenendo in considerazione il parere degli stessi turisti, degli sciatori e delle agenzie turistiche che operano nelle zone citate. Un perfetto motore di ricerca, quindi, il cui risultato finale è l’elaborazione di una sorta di classifica nella forma “le 10 località più” che sul web ha un crescente successo.

In base ai dati combinati da GoEuro si scopre così che tra le piste più esclusive e costose, che hanno impianti moderni e offrono anche delle location per soggiornare mozzafiato, troviamo la stazione di Zermatt, in Svizzera. Mediamente il costo giornaliero a persona per chi sceglie questa struttura è di 72,7€. In questa stazione non si va ovviamente solo per sciare, anche se i quasi 400 km di pista sono un punto in più. Per tutti gli appassionati di sport estremi in questo luogo si può fare freeride, heliski, e speedriding. In questo caso il lusso è davvero assicurato! Ma ci sono anche stazioni sciistiche molti più alla portata dei nostri portafogli, basterà solo organizzarsi al meglio con biglietti aerei o del treno per passare delle vacanze sulla neve spendendo poco ma divertendoci il più possibile. In questo senso consigliate sono le piste che si trovano nell’Europa dell’Est: ad esempio raggiungendo la stazione di Bjelasnica in Bosnia Erzegovina coma una media di 17 euro al giorno potrete godervi la vostra vacanza sulla neve. Un turismo low cost progettato per intercettare nuove fasce di mercato che fino ad alcuni anni fa erano completamente escluse dal turismo invernale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.