Vacanze low cost 2019: dove andare per spendere poco


mete per vacanze low cost 2019

Fare vacanze low cost nel 2019 è possibile, basta semplicemente scegliere una meta dove si spende poco. Anche con poco denaro si può organizzare un bel viaggio in un meraviglioso paradiso. A rivelarlo è Post Office Travel Money, che ha rilasciato la classifica annuale, in cui rivela quali sono i posti meno costosi da visitare nell’anno 2019. Sono diverse le destinazioni convenienti e imperdibili. Che sia estate, primavera, autunno o inverno è sempre possibile godersi una bella vacanza low cost. Vediamo insieme alcune delle mete più economiche.



DOVE FARE VACANZE LOW COST 2019: LE METE PIÙ ECONOMICHE

Avete un budget ridotto e tanta voglia di partire? Ebbene non è necessario lasciar perdere questa idea, poiché è possibile godersi una vacanza low cost nel 2019. Quali sono, però, le mete più adatte in questo caso? A rivelarlo ci pensa, come vi abbiamo già indicato, Post Office Travel Money, una delle più grandi agenzie britanniche di cambio valute che ha fatto i conti, tentando di comprendere quali sono le destinazioni più economiche per quest’anno. L’agenzia pubblicato la classifica nell’ambito del rapporto annuale Holiday Costs Barometer, tenendo conto dei dati degli enti turistici nazionali e regionali e degli operatori turistici specializzati. La classifica viene creata in base a otto indicatori: il costo del caffè, di una cena, di una bibita, di un calice di vino, di un repellente per insetti (importantissimo in alcune zone), di una bottiglia d’acqua di mezzo litro e di una crema solare. Stiamo parlando di quei costi che riescono solitamente a far aumentare il prezzo della vacanza. Senza spendere cifre esorbitanti è possibile godersi un bel viaggio, in famiglia, da soli o in coppia.

Per coloro a cui piace il mare, la meta economica più adatta potrebbe essere Sliema a Malta. In questa località un caffè costa 1,77 euro e una cena in coppia 50,50 euro. Tenendo conto di questi dati è possibile comprendere che soggiornare in questa località non è troppo costoso. L’indagine, che somma ben otto indicatori, parla di 78,35 euro. Ancora meno è Algarve in Portogallo, una delle destinazioni più ricercate dai viaggiatori italiani. Qui i prezzi sono abbastanza ragionevoli, tanto che un caffè costa solo 0,70 euro. Sommando tutti i prodotti parliamo di 55 euro. In Spagna, precisamente a Costa del Sol, dove una crema solare viene 5,55 euro. In totale, sommando tutti gli otto prodotti presi in considerazione da Post Office Travel Money, di 59,40 euro. Parliamo, invece, di 39,50 euro per Sunny Beach in Bulgaria, dove una birra costa 0,65 euro. Anche Tokyo è considerata una città economica, con una media di 61 euro. Qualcosina in meno si spende a Città del Capo, in Sudafrica, precisamente 55,10 euro. Una cena di coppia a Praga, in Repubblica Ceca, ha in media un prezzo di 39,80 euro. In totale l’indagine conta 62,40 euro.

Invece, Paphos a Cipro vede come spesa totale 71,50 euro. Prendendo sempre in considerazione gli otto indicatori, Bali in Indonesia è un’altra meta low cost nel 2019, con 76,20 euro. Il vostro sogno è visitare gli Stati Uniti, ma il vostro budget non ve lo permette? L’indagine ha inserito tra le destinazioni più economiche anche Orlando, in Florida. La somma degli otto prodotti è di 82,80 euro. Infine c’è il Messico con Cancún, meta low cost in cui l’indagine ha dato come risultato una somma di 81,10 euro. Chi diceva che viaggiare è da ricchi? Non viaggiare è da pigri.

Leggi altri articoli di Viaggi e Turismo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close