Laura Pausini commenta l’ennesimo suicidio gay

Anche Laura Pausini si schiera contro l’omofobia e lo fa in seguito alla tragica notizia del ragazzo che si è suicidato a Roma, perché omosessuale: “Ancora un episodio triste di un ragazzo a Roma che muore. L’amore non ha sesso. L’amore deve essere limpido per tutti. Amatevi, non vergognatevi di amare chi siete e di chi amate. Mai“, scrive la cantante sul proprio profilo Facebook. Il ragazzo in questione aveva appena 21 anni e ha deciso di farla finita, gettandosi dalla sua abitazione perché non sopportava l’idea di essere gay in un paese che, evidentemente, non gli ha dimostrato la solidarietà e la comprensione che tutti gli esseri umani e viventi meritano.Laura Pausini, così, si è espressa ancora una volta in difesa degli omosessuali – come già aveva fatto in passato, dopo la morte di un 14enne – esternando la propria rabbia ed il proprio dolore perché, nel nostro paese, “si vive per giudicare” e domandandosi cosa porta tante persone ad emarginare un ragazzo solo perché non eterosessuale.
Basta omofobia” è lo slogan lanciato più volte dalla cantante romagnola: “Come mai oggi esistono persone che giudicano l’amore? Tutto l’amore?“, scrive ancora Laura sul suo profilo Facebook. E viene anche da chiedersi quante persone dovranno ancora morire, perché attaccate ed emarginate per via della loro omosessualità, della loro disabilità e delle loro più disparate differenze dalla massa. Siamo nel 2013, eppure non sembra cambiato poi molto dalla Preistoria per molti versi.

La procura di Roma ha aperto un’inchiesta in seguito al suicidio dello studente gay 21enne che, tra sabato e domenica, si è suicidato gettandosi dall’11esimo piano: “Sono gay. L’Italia è un paese libero, ma esiste l’omofobia e chi ha questi atteggiamenti deve fare i conti con la propria coscienza“, queste le parole del ragazzo.

Al momento, Laura Pausini si trova in tour per il mondo, dove sta lavorando per promuovere “20 – The Greatest Hits“, il suo prossimo album in uscita fra qualche giorno, per l’esattezza il 12 novembre.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.