Sanremo 2019 i testi, Mahmood canta Soldi (testo completo)


Mahmood sanremo 2019

Mancano solo pochi giorni alla scoccare del 5 febbraio, giornata che darà il via al Festival di Sanremo 2019; una kermesse che mai come quest’anno abbraccerà tanti generi musicali diversi, tutti curati dalla direzione artistica di Claudio Baglioni. E proprio a tal proposito, fra gli artisti in gara fra i big c’è di questa edizione numero 69 c’è anche Mahmood: artista vincitore dell’ultima edizione di Sanremo Giovani e dunque di diritto fra i Big della kermesse ligure.  Sul palco del Teatro Ariston canterà il brano inedito Soldi.

Soldi: di cosa parla la canzone di Mahmood?

Il testo di Soldi di Mahmood non lascia spazio a particolari interpretazioni. Nel testo leggiamo una storia che per certi versi potrebbe riguardare personalmente il cantante: il racconto parla di un figlio che attenziona sua madre dai comportamenti doppiogiochisti che attua il suo compagno.

Infatti, nelle strofe di tirano in ballo tutta una serie di comportamenti tenuti da quest’uomo e che non dovrebbero essere fatti da un musulmano dichiarato (beve lo champagne durante il Ramadan, fuma) e senza grossi timori spiattella ai quattro venti la sua fame di soldi e di arrivismo.


Tutti comportamenti che ovviamente risvegliano nel figlio la voglia di tutelare sua madre ma anche un risentimento di fondo che si poterà dietro, nel suo inconscio. Un pezzo particolarmente crudo che, al contrario, potrebbe essere stemperato dal continuo ritornello: “Mi chiedi come va? Come va! Come va! Come va!”.  Qui di seguito, il testo del brano Soldi di Mahmood.

Mahmood a Sanremo 2019 canta Soldi: il testo completo

In periferia fa molto caldo
Mamma stai tranquilla sto arrivando
Te la prenderai per un bugiardo
Ti sembrava amore era altro
Beve champagne sotto Ramadan
Alla TV danno Jackie Chan
Fuma narghilè mi chiede come va
Mi chiede come va come va come va
Sai già come va come va come va
Penso più veloce per capire se domani tu mi fregherai
Non ho tempo per chiarire perché solo ora so cosa sei
È difficile stare al mondo quando perdi l’orgoglio lasci casa in un giorno
Tu dimmi se
Pensavi solo ai soldi soldi
Come se avessi avuto soldi
Dimmi se ti manco o te ne fotti
Mi chiedevi come va come va come va
Adesso come va come va come va
Ciò che devi dire non l’hai detto
Tradire è una pallottola nel petto
Prendi tutta la tua carità
Menti a casa ma lo sai che lo sa
Su una sedia lei mi chiederà
Mi chiede come va come va come va
Sai già come va come va come va
Penso più veloce per capire se domani tu mi fregherai
Non ho tempo per chiarire perché solo ora so cosa sei
È difficile stare al mondo
Quando perdi l’orgoglio
Ho capito in un secondo che tu da me
Volevi solo soldi
Come se avessi avuto soldi
Prima mi parlavi fino a tardi
Mi chiedevi come va come va come va
Adesso come va come va come va
Waladi waladi habibi ta’aleena
Mi dicevi giocando giocando con aria fiera
Waladi waladi habibi sembrava vera
La voglia la voglia di tornare come prima
Io da te non ho voluto soldi…
È difficile stare al mondo
Quando perdi l’orgoglio
Lasci casa in un giorno
Tu dimmi se
Volevi solo soldi soldi
Come se avessi avuto soldi
Lasci la città ma nessuno lo sa
Ieri eri qua ora dove sei papà
Mi chiedi come va come va come va
Sai già come va come va come va


Leggi altri articoli di News Musica

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close