Madonna: “Il coronavirus ci ha reso tutti uguali” ma lei è quasi irriconoscibile (Foto)


Quarantena da Coronavirus anche per Madonna che dal bagno regala ai fan una sua interpretazione con spazzola e balletto poi anche un bagno nella vasca mentre rivela che forse ha fatto qualche ritocchino prima di chiudersi in casa (foto). La regina del pop resta molto attiva in casa e trova anche modo e tempo per esprimere il suo pensiero sul coronavirus che sta facendo da livellatore, che non fa discriminazione perché senza alcuna distinzione colpisce tutti, ci ha quindi reso tutti uguali. Sdrammatizziamo per un attimo e notiamo che non sembra poi così uguale a prima, forse ci nasconde qualcosa o forse vuole mostrarlo a tutti. Il viso di Madonna appare più gonfio ma intanto lei prosegue tra massaggi, allenamenti e ovviamente tanta musica. E’ sempre al lavoro con i suoi progetti, passerà questo periodo terribile ma intanto ci sono i suoi Quarantine Diaries.

MADONNA IRRICONOSCIBILE SUI SOCIAL

“Il coronavirus è il grande livellatore, non fa discriminazioni. Colpisce tutti, senza distinzioni: non importa quanto sei ricco, famoso, divertente o intelligente, dove vivi, quanti anni hai e quali storie meravigliose sai raccontare” la pensiamo tutti allo stesso modo e speriamo di ricordarlo tutti anche quando ogni cosa tornerà un po’ alla volta alla normalità. 

“Ci ha reso tutti uguali, siamo tutti sulla stessa barca. Quando la barca affonda, affondiamo tutti assieme” niente di più vero ed è per questo che dovremmo essere tutti responsabili e prima di tutto restare a casa, evitare di spostarci.

Madonna è a Londra, è lì che sta trascorrendo la sua quarantena, nella casa londinese con la figlia Mercy James e il compagno, il 25enne ballerino Ahlamalik Williams. Ovviamente tutti cancellati i suoi concerti, così come sono stati annullati i tour di Lady Gaga, Miley Cirus, e Pearl Jam e tutti gli altri, festival compresi.

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di News Musica

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close