Pink positiva al COVID19 guarisce e dona 1 milione di dollari


Con un post su Instagram la cantante Pink ha raccontato quello che è successo nella sua vita nelle ultime due settimane. Anche lei ha vissuto in prima persona il dramma del coronavirus ma oggi con un sorriso, può guardarsi alle spalle e andare avanti. La cantante infatti, dopo esser risultata positiva al COVID19 ha fatto le cure del caso e fortunatamente è guarita. Oggi invita tutti a stare a casa e fa una importante donazione di un milione di dollari, divisa in due ospedali diversi.

PINK POSITIVA AL COVID 19 GUARISCE E DONA 1 MILIONE DI DOLLARI

Due settimane fa, io e mio figlio di tre anni, Jameson – scrive Pink in un post su Instagram – mostravamo i sintomi di Covid-19. Fortunatamente, il nostro medico di base ha avuto accesso ai test e io sono risultata positiva. Con la mia famiglia eravamo già in quarantena a casa e abbiamo continuato a restarci per altre due settimane seguendo le istruzioni del nostro medico. Pochi giorni fa ho rifatto il tampone e sono risultata negativa”.

La cantante ha deciso di donare un milione di dollari e lancia anche l’appello, ricordando a tutti di restare a casa:

“I am donating $500,000 to the Temple University Hospital Emergency Fund in Philadelphia in honor of my mother, Judy Moore, who worked there for 18 years in the Cardiomyopathy and Heart Transplant Center. Additionally, I am donating $500,000 to the City of Los Angeles Mayor’s Emergency COVID-19 Crisis Fund. THANK YOU to all of our healthcare professionals and everyone in the world who are working so hard to protect our loved ones. You are our heroes! These next two weeks are crucial: please stay home. Please. Stay. Home.❤️ “.

Con queste parole spiega di aver fatto due donazioni importanti, una all’ospedale di Philadelphia dove per 18 anni sua madre ha lavorato, e l’altra all’ospedale di Los Angeles che combatte proprio per l’emergenza Covid 19.

Leggi altri articoli di News Musica

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close