Anna Tatangelo fa la prova jeans dopo la quarantena e poi sul balcone al pc (Foto)

In tante hanno preso qualche chilo in questi due mesi di quarantena ma Anna Tatangelo indossa i jeans e ovviamente supera subito la prova, anche se confessa che ha scelto il modello più comodo (foto). Va così in questo periodo, prima della prova costume c’è la prova jeans, dopo tante tute e pigiami indossati durante il lockdown è il momento di provare i nostri abiti. Bellissima come sempre Anna Tatangelo non ha fatto mancare l’allenamento nelle sue giornate in casa, quindi niente di diverso rispetto a prima. La foto sul balcone, la nuova immagine al pc tra sole e musica mostra tutto il suo splendore, sexy e semplice allo stesso tempo, tra sneakers e pelle in vista. ­­Si sta dedicando ai nuovi pezzi, annuncia la prossima uscita del nuovo singolo ed è piena di entusiasmo per un nuovo viaggio che sta per iniziare.

ANNA TATANGELO IL SUO MESSAGGIO PER LA FASE 2

“Fase due. In realtà le cose non cambiano più di tanto, anzi, bisogna essere ancora più prudenti e continuare a rimanere a casa il più possibile. Ancora un po’ di pazienza… Io nel frattempo ne approfitto per ascoltare musica e dedicarmi ai miei nuovi pezzi…Sta per partire un nuovo viaggio… e manca davvero poco all’uscita del primo singolo!” i suoi fan attendono con ansia e intanto lei invita tutti alla responsabilità. 

Non è il primo scatto al sole sul balcone di casa sua, un appartamento più piccolo rispetto alla villa in cui viveva con Gigi D’Alessio. La loro separazione è non solo ufficiale ma ormai definitiva; il cantante ha trascorso la quarantena con i suoi figli più grandi; Anna con il loro piccolo Andrea. 

“Tuta-pigiama, pigiama-tuta, tuta-pigiama. Ogni tanto anche un jeans” il commento della Tatangelo mentre indossa i suoi jeans dopo tante tute e il risultato è perfetto, come due mesi fa. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.