Matilde Caressa, la figlia di Benedetta Parodi lavora al suo primo album

benedetta parodi figlia

E’ un sogno che ha iniziato a inseguire da tempo e Matilde Caressa sta per realizzarlo. La figlia di Benedetta Parodi e Fabio Caressa desidera diventare una cantante, sta studiando e sta aspettando; sta lavorando al suo primo album ma tutto è iniziato molto prima. E’ in un’intervista a Chi che la giovanissima Matilde racconta della sua passione per la musica ma anche del rapporto con i genitori. Ammira molto la sua famiglia, Benedetta Parodi è la sua persona ideale; da piccola era più difficile pensare di essere “figlia di” ma oggi ne comprende e apprezza più i benefici che i pregiudizi degli altri. Tra le parti più belle dell’intervista di Matilde Caressa quella in cui racconta fiera che Benedetta e Fabio credono molto in lei e che a volte sono loro a spingerla a fare qualcosa, magari quando lei ha un attimo in cui ci crede meno.

Matilde Caressa racconta la sua infanzia

Giocava molto con sua sorella, è la sua migliore amica e questo non può che rendere fieri mamma e papà. “Sono fortunata ad avere due genitori stupendi che mi amano tantissimo. Quando sei piccola, mentre cerchi di formarti la tua identità, essere ‘figlia di’ può risultare difficile, possono darti molto fastidio i pregiudizi. Crescendo è una cosa che invece impari ad accettare e apprezzare, perché vieni riconosciuta figlia di due belle persone”.

Quindi molti più vantaggi che svantaggi ad essere figlia di Benedetta Parodi e Fabio Caressa e Matilde ha solo parole di stima per loro. Canta e scrive da tempo, conserva note e memo vocali nel suo cellulare. Vuole diventare una rockstar, sta lavorando al suo primo album, è al primo anno del Cpm, università di musica e canto; sempre sostenuta da mamma e papà. Sta cerando le canzoni giuste per il suo primo lavoro, presto sentiremo parlare di lei, delle sue canzoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.