Achille Lauro moderno San Francesco in Gucci a Sanremo 2020: il suo look è il più discusso (FOTO)

Quando nella prima serata del Festival di Sanremo 2020 Achille Lauro è arrivato sul palco, indossando un abito nero con inserti dorati, molto molto impegnativo, già aveva attirato l’attenzione. Ricordava qualcosa di religioso una sorta di abito indossato dalla Madonna Addolorata nella Quaresima. Il tocco di genio però è arrivato solo successivamente, quando Achille Lauro ha fatto fuori l’abito Gucci per restare poi con una tutina dorata che ha lasciato tutti senza parole. E il pubblico, che si divide sulla scelta di Lauro è concorde su una cosa: ieri è stato sicuramente il più coraggioso.

Generalmente ci si divide parlando dei look delle signore al Festival ma se co-conduttrici e cantanti sono state davvero sobrie ed eleganti, dandoci pochi spunti, Achille Lauro ha fatto bingo. Dopo la sua esibizione tra l’altro ha anche spiegato il motivo di questo look, una scelta molto particolare di Achille Lauro che non è stato premiato però ieri dalla giuria demoscopica con la sua Me ne frego, che si piazza tra gli ultimi posti della classifica provvisoria del Festival.

Ecco l’intento di Achille Lauro spiegato sui social

San Francesco.
La celebre scena attribuita a Giotto in una delle storie di San Francesco della basilica superiore di Assisi. Il momento più rivoluzionario della sua storia in cui il Santo si è spogliato dei propri abiti e di ogni bene materiale per votare la sua vita alla religione e alla solidarietà.

ACHILLE LAURO COME SAN FRANCESCO MA IN GUCCI: LE FOTO

Certo che essere un moderno San Francesco è difficile se ci si affida a una grande firma come quella di Gucci. Povertà e Gucci non viaggiano sullo stesso binario ma comprendiamo che arrivare sul palco con un cencio addosso non sarebbe stato lo stesso.

Vediamo il total look di Achille Lauro per la prima serata del Festival di Sanremo 2020.

Che voto diamo al look sfoggiato da Achille Lauro in questa prima serata del Festival?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.