Naya Rivera è morta a 33 anni: ritrovato il corpo dell’attrice di Glee

La speranza è l’ultima a morire ma era chiaro che Naya non si fosse salvata. Pensare che fosse ancora viva, dopo giorni di ricerca, era davvero cosa difficile. E infatti poche ore fa da Los Angeles è arrivata la notizia: pochi minuti fa è stato ritrovato un cadavere che, come confermano i media americani, è quello di Naya Rivera, l’attrice di Glee scomparsa mentre era in gita con il suo bambino. Da ore sui social, migliaia di fans della serie e non solo, si stanno stringendo virtualmente intorno alla famiglia di Naya ma anche alla famiglia della serie tv, con il cast che in queste ore ha cercato di impegnarsi per contribuire anche nelle ricerche della ragazza. Naya Rivera muore a 33 anni.

A body has been found at Lake Piru this morning. The recovery is in progress. There will be a news conference at 2 pm at the lake” questo era stato l’annuncio arrivato dalle pagine social dello sceriffo della contea che stava guidando le ricerche dell’attrice. Purtroppo, pochi minuti fa è arrivata anche la conferma: il cadavere ritrovato è proprio quello di Naya.

RITROVATO IL CADAVERE DI NAYA RIVERA: L’ATTRICE E’ MORTA A 33 ANNI

Naya Rivera, 33 anni, stava facendo una gita in barca insieme al figlio, Josey di 4 anni quando è scesa in acqua per un bagno senza più tornare a bordo. L’artista, che ha interpretato Santana Lopez nella serie dal 2009 al 2015, aveva noleggiato un’imbarcazione sul lago Piru, nella contea Ventura, insieme al suo bambino. Il lago si trova nella Foresta Los Padres National, a circa un’ottantina di chilometri a nord di Los Angeles. Il piccolo pare si sia addormentato, non sappiamo se prima o dopo la scomparsa della sua mamma. Sta bene ma si certo resterà per sempre segnato non solo dalla morte di sua madre, ma da quello che è successo in quelle ore drammatiche.

Dovrebbe esserci tra l’altro a breve anche una conferenza stampa, durante la quale le forze dell’ordine americane forniranno maggiori dettagli sul ritrovamento del cadavere di Naya ma anche su quello che le è successo.

Le autorità spiegheranno anche quello che è stato il racconto fatto dal bambino che, potrebbe essersi salvato per miracolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.