Video shock, ragazzo nudo pestato a Campo de’Fiori

Il video shock del ragazzo nudo picchiato a Campo de’ Fiori sta facendo il giro del web: ancora note di violenza nella capitale. Ancora una volta episodi di aggressione finiti in rete. Stavolta siamo a Campo de’ Fiori, punto di raccolta della movida capitolina. Un ragazzo si spoglia e viene pestato. L’aggressione risale a qualche sera fa, dopo la mezzanotte di sabato 26 marzo, in piazza un ragazzo inglese di 21 anni, improvvisa uno strip-tease. E’ completamente ubriaco. Il giovane gioca col getto d’acqua di una fontanella che è stata appena abbattuta. In poco tempo una folla gli si raduna intorno. Nessuno lo imita ma tutti lo stanno a guardare, la folla punta i telefonini verso di lui. Il giovane continua il suo spettacolo rimanendo con le mutande calate, fino a quando cerca, senza successo, di strapparsele.

Prima, per lui, cori d’ incitamento e insulti. Fino al pugno in pieno volto che lo scaraventa a terra.

La sequenza dura poco meno di un minuto.

Il giovane, sembra del tutto inconsapevole di quello che accade. L’atmosfera si accende. Comincia a spogliarsi, balla, si agita fino a rimanere completamente nudo. In quel momento scatta la violenza di tre teppisti che lo avvicinano.  Uno di questi gli sferra un pugno al viso, il ragazzo cade a terra, gli altri gli si avventano contro con calci e pugni.

Comincia così il pestaggio a sangue – sotto gli occhi di centinaia di persone – del 21enne inglese che intanto ha perso i sensi.

Il giovane giace a terra, finalmente qualcuno reagisce e gli aggressori scappano. Arriva un’ambulanza del 118. La notte di Daniel finisce all’ospedale Santo Spirito di Roma dove i medici gli riscontrano ferite al capo e gli diagnosticano un trauma facciale. Dopo una giornata passata nel reparto di chirurgia, viene dimesso.

Ancora degli autori della violenta aggressione non si ha nessuna traccia.

Giusy Cerminara

One response to “Video shock, ragazzo nudo pestato a Campo de’Fiori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.