Melania Rea ultime notizie, i risultati dell’autopsia arrivano a metà mese

Se ieri le ultime notizie sul caso di Carmela Melania Rea ci parlavano di possibili risposte derivanti dai risultati dell’autopsia oggi non possiamo dirvi che sia così. Infatti i risultati delle analisi sul corpo di Melania arrivaranno non prima della metà del mese. Del resto che i tempi per fare questo tipo di analisi sono così lunghi lo abbiamo già imparato: basti pensare prima alla piccola Sarah Scazzi e poi a Yara Gambirasio. La piccola di Brembate ha fatto ritorno a casa solo qualche giorno fa dopo che il suo piccolo corpicino ha cercato di dare tutte le risposte possibili. I familiari di Melania invece e suo marito Salvatore Parolisi hanno avuto subito la possibilità di avere almeno la loro amata vicina in qualche modo. Non è una consolazione valida di certo ma almeno non hanno passato mesi a immaginarla su un lettino a essere analizzata.

Mente procedono quindi altri interrogatori, anzi altra audizioni, visto che ancora per la morte di Melania non c’è neppure un solo indagato, la vita per Salvatore Parolisi sta per tornare alla normalità. Non sarà di certo come prima visto che qualcuno ha ucciso sua moglie ma bisogna andare avanti. Molto probabilmente come già vi dicevamo ieri, Parolisi cambierà casa. Una cosa è certa: dopo tutta questa storia oltre a non avera più al suo fianco la bella Melania, Parolisi, ha perso anche un amico.

In tutta questa vicenda Raffaele Paciolla ha un ruolo per certi versi anche determinante e all’inizio qualcuno aveva anche creduto che lui potesse c’entrare qualcosa nell’omicidio di Melania. I due dopo i primi giorni non si sono più incontrati ma hanno comunicato tramite tv. Paciolla dice che forse non sarà come prima ma che in ogni caso vorrebbe parlare con Salvatore. “Avrei avuto piacere di parlargli, ma non c’è stata l’occasione, non ci siamo neppure incrociati. So solo che è stato a Folignano perché ho visto l’auto parcheggiata nello spazio condominiale. Non l’ho cercato, non mi è sembrato il caso, ma ribadisco che non ho litigato con lui. Se me lo chiedesse ci parlerei volentieri” queste le parole di Raffaele.

 

3 responses to “Melania Rea ultime notizie, i risultati dell’autopsia arrivano a metà mese

  1. Per fortuna pare che il caporalmaggiore Parolisi, non abbia ripreso servizio in caserma ad Ascoli Piceno, ma sia stato rimesso di nuovo in licenza. Ben fatto, almento in attesa sia dei risultati del riscontro autoptico sul corpo di Melania e sia dei rilievi scientifici dei RIS e dei ROS sui tabulati telefonici e sugl’indumenti ritrovati o sequestrati a Salavtore e sul resto dell’altro materiale rinvenuto e repertato nel corso delle indagini. Anche perché a mio avviso, spero di essere smentito sul punto, il marito sarà ingolfato fino al collo nell’inchiesta, sia direttaemnte ed esclusivamente quale uxoricida, come penso, od almeno indirettamente come comnplice.

  2. Per fortuna pare che il caporalmaggiore Parolisi, non abbia ripreso servizio in caserma ad Ascoli Piceno, ma sia stato rimesso di nuovo in licenza. Ben fatto, almento in attesa sia dei risultati del riscontro autoptico sul corpo di Melania e sia dei rilievi scientifici dei RIS e dei ROS sui tabulati telefonici e sugl’indumenti ritrovati o sequestrati a Salavtore e sul resto dell’altro materiale rinvenuto e repertato nel corso delle indagini. Anche perché a mio avviso, spero di essere smentito sul punto, il marito sarà ingolfato fino al collo nell’inchiesta, sia direttamente ed esclusivamente quale uxoricida, come penso, od almeno indirettamente come complice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.