Roma, aumentano i biglietti Atac: dal 2012 costeranno 1,50 euro

Roma – Nella capitale aumentano i prezzi di biglietti e abbonamenti per viaggiare con i mezzi pubblici. Secondo quanto propone il piano industriale approvato nella mattinata di oggi, 14 luglio 2011 dal Consiglio d’Amministrazione Atac, i prezzi dei biglietti per viaggiare a Roma su autobus, tram, trenini e metro aumenteranno dal prossimo anno. Sì, avete capito bene: per muoversi a Roma non basterà più un euro. Per avere un BIT biglietto integrato a tempo, saranno necessari 1 euro e 50 centesimi. Però c’è da dire che il biglietto sarà valido per 100 minuti, contro i 70 attuali, per viaggi su autobus, tram e trenini, mentre continuerà a esser valido per una sola corsa in metro. Di conseguenza, oltre al BIT, aumenteranno anche gli abbonamenti annuali e quelli mensili. Vediamo nel dettaglio cosa cambierà nei trasporti a Roma.Il prezzo dell’abbonamento annuale ordinario salirà da 230 a 280 euro, mentre quello dell’abbonamento mensile sarà di 35 euro, contro i 30 attuali. Le misure dovranno essere approvate dall’azionista di maggioranza (il Comune di Roma) e rese operative dalla Regione Lazio che,  fanno sapere dall’Atac, ”è l’unica competente in materia”. Una volta superati questi step, secondo l’azienda della Mobilità, queste proposte potranno essere effettive dai primi mesi del 2012. Il piano industriale pensato per far fronte all’inflazione, prevede che restino invariati gli abbonamenti mensili per studenti, invalidi, anziani e disoccupati e l’annuale per studenti. Mentre gli utenti occasionali, come quelli maggiormente usati dai turisti, vedrebbero lievitare il titolo di viaggio di ben 2 euro per il giornaliero, che passerà da 4 a 6 euro e di 5 euro per il settimanale.

 

 

 

One response to “Roma, aumentano i biglietti Atac: dal 2012 costeranno 1,50 euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.