Fabbrica di fuochi d’artificio esplosa, ultime notizie: sono 6 i morti

Fabrica Cancelli Arpino, ultime notizie – Sono sei in tutto i morti per l’esplosione nella fabbrica di fuochi d’artificio nel frutinate. A perdere la vita nell’esplosione avvenuta nel pomeriggio di ieri, attorno alle ore 15 sono Claudio Cancelli, 65 anni, i suoi figli Gianni e Giuseppe Cancelli, rispettivamente 42 e 45 anni, due clienti e un operaio: si tratta di Franco Lorini, Enrico Battista e Giulio Campoli. L’esplosione è accaduta nella fabbrica dei Cancelli, sui monti di Arpino.

Il vice sindaco di Arpino, Pierpaolo Gradogna, ha raccontato: “Sembrava l’inferno, una scena raccapricciante. Le fiamme hanno attaccato anche i bosco”. Il vice sindaco è stato una tra le prime persone ad arrivare sul posto, dopo aver sentito il boato e visto l’incendio. La fabbrica era molto conosciuta in tutta la provincia: erano loro, la famiglia Cancelli, ad occuparsi degli spettacoli pirotecnici per le feste della zona. Ecco le ultime notizie.

Tutte e sei le persone che si trovavano all’interno della fabbrica al momento della forte  esplosione non hanno avuto scampo. La deflagrazione ha distrutto due dei tre capannoni della fabbrica. Le vittime non hanno avuto nemmeno il tempo di capire quello che accadeva, che sono state dilaniate. E’ stato difficile anche l’intervento dei soccoritori che hanno avuto a che fare anche con il rischio rappresentato da diverse microesplosioni dopo l’incidente avvenuto alle 15. La fabbrica, inutile dirlo, a causa del forte botto è andata completamente distrutta. L’assessore di Arpino, Antonio Venditti, illustra la situazione che si è presentata agli occhi di tutti: macchine accartocciate, mura crepate, blocchi di tufo e cemento a decine di metri dall’edificio. La fabbrica è stata quasi del tutto rasa al suolo. “Qui conoscevamo tutti la famiglia Cancelli. È una tragedia immane”, dice l’assessore.

C’è da dire, inoltre, che la famiglia Cancelli già nel ’94 venne colpita da una analoga tragedia nell’azienda che avevano nel comune di Balsorano, in provincia de L’Aquila. Anche in quel caso il bilancio su pesantissimo: cinque morti e un operaio sopravvissuto.

 

 

One response to “Fabbrica di fuochi d’artificio esplosa, ultime notizie: sono 6 i morti

  1. Pingback: castelli romani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.