Allison Owens uccisa da un’auto pirata?

Allison Owens, la ragazza americana trovata morte ieri in un canale a San Giovanni Valdarno, sarebbe morta investita da un’auto.

La ventitreenne  originaria dell’Ohio era da poco arrivata in Italia per svolgere il suo lavoro di guida turistica privata. Insieme ad altri ragazzi condivideva un appartamento a San Giovanni, in provincia di Arezzo. Il pomeriggio della scorsa domenica Allison Owens era uscita di casa per fare jogging; pantaloncini corti e maglietta e non aveva portato né cellulare né portafogli. Niente che facesse intuire altro. Ma il mancato ritorno a casa aveva fatto scattare l’allarme il lunedì mattina, quando i suoi coinquilini preoccupati ne hanno denunciato la scomparsa.

Il cadavere della ragazza è stato trovato nella zona industriale nei pressi del discount Lidl, nel canale Battagli, e il suo corpo avrebbe oltrepassato di netto il guard rail in seguito all’impatto violentissimo con un’auto. Nessuna traccia di frenata o di sangue, ma l’autopsia confermerebbe il tragico avvenimento.

Allison presente una frattura nella parte destra del cranio, nessuna altra escoriazione ma una vistosa ecchimosi nella zona della frattura. Inoltre, tra i suoi capelli sarebbero stati trovati frammenti di vetro.

L’autopsia sul corpo della Owens è stata effettuata da una equipe di Medicina Legale del Policlinico di Siena, nell’obitorio dell’ospedale di Montevarchi.

I risultati della Tac e dell’intera autopsia attribuirebbero valore alla testimonianza di una donna che ha affermato di avere udito un urlo e una frenata proprio domenica pomeriggio. La giovane probabilmente indossava le cuffiette mentre correva e non si sarebbe accorta del sopraggiungere dell’auto, evidentemente arrivata a folle velocità.

Con la ricostruzione dei carabinieri non sembrano essere d’accordo tutti i residenti della zona del ritrovamento. In particolare un uomo che abita proprio di fronte e che sottolinea di essere stato a casa tutto il pomeriggio di domenica e di non avere udito nulla, aggiungendo che la statale 69 è molto trafficata e che è davvero difficile che nessuno abbia visto niente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.