Melania Rea: domenica compleanno della bimba, madre da pm

Si continua senza sosta a parlare dell’omicidio di Melania Rea, in tv passano ancora le interviste del marito, Salvatore Parolisi, mentre la famiglia non si da pace.

Quando si perde una persona cara in quel modo atroce, quando il colpevole sembra essere in ogni riscontro il marito, quando c’è una bimba da crescere serena, non si può trovare pace se almeno non si conosce tutta la verità. E sull’omicidio di Melania Rea i punti interrogativi restano ancora tanti.

Salvatore Parolisi è in carcere e continua a proclamarsi innocente nonostante tutti gli indizi portino alla sua colpevolezza. E’ orribile pensare che abbia ucciso lui Melania e guardare le immagini di come racconta disinvolto a chi lo interroga cosa sia accaduto pochi giorni prima nel luogo dove è stato trovato il corpo della moglie. Difficile immaginare la pena della famiglia Rea. Ieri la mamma di Melania ha avuto un colloquio di 4 ore con i pm del pool di Teramo che indagano sulla morte di sua figlia. La signora Vittoria al termine dell’incontro era distrutta, provata dai ricordi che ha dovuto mettere insieme ancora una volta, dalla ricostruzione dei contatti che ha avuto con la figlia prima che morisse. Ogni particolare può essere utile per le indagini, ma ogni particolare continua a far male.

Il dolore per la mancanza di Melania in questi giorni diventa ancora più difficile da sostenere. Domenica la piccola Vittoria, la figlia di Melania e Salvatore Parolisi, compie 2 anni. E’ un evento da festeggiare, alla bimba non deve mancare nessuna attenzione, il fratello di Melania ha confidato che ci sarà una festicciola in casa tra le persone care e le risate dei bimbi, ma ha anche aggiunto che “sarà una giornata difficilissima”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.