Roberta Ragusa ultime notizie: il marito era alla discarica?

Torniamo a parlare del caso della scomparsa di Roberta Ragusa, la donna 45 enne – 44enne al momento della scomparsa- di cui si son perse le tracce dal 13 gennaio scorso. Come sappiamo Roberta Ragusa viveva nella sua villetta a San Giuliano Terme (Pisa) con i suoi due figli e suo marito. Da quel 13 gennaio si sta cercando di capire perché Roberta Ragusa è sparita e, soprattutto, se il suo è stato un allontanamento volontario. Secondo le ultime notizie un’auto in corsa avrebbe fornito una nuova pista da seguire: un foglio gettato da un’auto passata a folle velocità di fronte alla villetta di Roberta Ragusa, un foglio lanciato proprio lì dove i giornalisti delle tv nazionali sono da giorni piazzati per avere novità e per effettuare le riprese e i collegamenti da mandare in onda. Su quel foglio c’è scritto che il marito di Roberta è stato visto alla discarica.Che Antonio Logli abbia portato degli oggetti della moglie? Questo è quello che sostiene qualche misterioso testimone. Ma non solo. Nel biglietto si dà anche qualche indizio su chi potrebbe aiutare a dare una svolta nelle indagini sulla scomparsa di Roberta Ragusa. “Chi era di turno allora, è di turno anche oggi” termina l’annotazione, quasi un indizio per i giornalisti che hanno consegnato la missiva ai Carabinieri che continuano ad indagare. Sul registro degli indagati, per “atto dovuto” non c’è solo il marito Antonio Logli: secondo le ultime notizie, ci sarebbero anche conoscenti della donna. Nel frattempo, chi la conosce bene continua a dire di non credere in un allontanamento volontario: l’amore che Roberta nutriva per i propri figli non l’avrebbe mai fatta allontanare così, per due lunghissimi mesi, da casa.

Clicca qui per rimanere sempre aggiornato sui casi di cronaca riguardanti le persone scomparse in Italia. È la nostra pagina Facebook per aiutare i familiari degli scomparsi nelle ricerche.

 

 

 

2 responses to “Roberta Ragusa ultime notizie: il marito era alla discarica?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.