Pavia, studente costretto a strisciare in ginocchio da un insegnante

Continuano gli episodi di maltrattamenti tra i banchi di scuola. Questa volta la punizione sarebbe quella di strisciare in ginocchio davanti alla classe. Il professore l’ha costretto a strisciare in ginocchio davanti ai suoi compagni di classe, è la punizione per aver insultato una compagna. E’ ciò che è successo a uno studente della scuola media Bussi di Vigevano, in provincia di Pavia.

Pare che il professore abbia di proposito voluto metter in pratica una “punizione esemplare“, che serva da lezione a tutti gli altri compagni della classe. Tra l’altro, pare non si tratta  della prima volta in cui accadeva una cosa simile: lo stesso docente, in altre occasioni, infatti, avrebbe costretto alcuni studenti a schiaffeggiarsi.

Al seguito all’episodio di punizione avvenuto in classe nei confronti dello studente, tali comportamenti del docente sono stati considerati “intollerabili” da parte del dirigente scolastico provinciale che, nel frattempo, sta valutando eventuali provvedimenti disciplinari.
Sempre a Vigevano, un altro episodio di cronaca riguardante la scuola si è concluso. E’ stata scagionata una maestra d’asilo, imputata in una vicenda giudiziaria. In seguito agli accertamenti da parte dei medici, la maestra è stata scagionata dall’accusa di abusi su una piccola di 4 anni e dall’eccesso di mezzi di correzione. Pare che a quanto pare i trascorsi episodi di cronaca non siano serviti ad alcuni professori nel mettere in atto un comportamento adeguato nei confronti dei loro studenti. E’ giusto, infatti, far capire ai propri alunni quando sbagliano o meno, ma bisognerebbe che questo sia fatto nel modo più civile e rispettoso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.