Enna, ospizio abusivo: anziani derubati e maltrattati

Scoperto ad Enna un ospizio abusivo, nel quale gli anziani vivevano in condizioni pessime. Essi venivano addirittura derubati e maltrattati. Si tratta di circa 50 anziani. Sono stati arrestati dalla Guardia di finanza tre dipendenti e il titolare dell’ospizio abusivo, a seguito dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip. Gli ospiti dell’ospizio abusivo vivevano in condizioni di degrado, costretti a subire violenze e maltrattamenti dal personale. L’ospizio abusivo in questione è il Sant’ Antonio Abate.

Una vicenda che lascia allibiti, quella dell’ospizio abusivo di Enna. Gli anziani venivano derubati e maltrattati. Ora sul personale pendono le gravi accuse di sequestro di persona, abbandono di incapace, violenza privata, maltrattamenti e lesioni personali. Ma non finisce qui, perché l’ospizio abusivo continuava a ritirare la pensione di anziani deceduti che erano stati ospiti presso la casa di cura di Enna. A denunciare ciò che accadeva in quel luogo, sono stati alcuni ex dipendenti. Sono così iniziate le indagini, tramite intercettazioni ambientali e telefoniche e riprese video che hanno consentito di venire a conoscenza delle terribili condizioni in cui gli anziani vivevano. Molti di loro presentavano infatti malattie degenerative, e non ricevevano l’assistenza necessaria. Alcuni pazienti malati di Alzheimer erano costretti a prendere sedativi da personale che non possedeva le competenze necessarie. Inoltre, per quel che concerne anziani che non avevano famiglia, l’ospizio abusivo metteva le mani sul loro conto corrente, al fine di potersi impossessare del denaro di queste persone a seguito della loro morte.

Ora gli anziani derubati e maltrattati nell’ospizio abusivo di Enna sono stati portati in altre strutture, dove riceveranno un trattamento adeguato alle loro condizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.