Asteroide di 410 metri: nel 2032 potrebbe collidere con la Terra

Potrebbe trattarsi di un altro di quegli allarmi finalizzati solo a incutere paura. Di recente è stato scoperto un asteroide, cui gli è stato dato il nome di 2013 TV135, e misura 410 metri. Si tratta di un asteroide che nel 2032 potrebbe collidere con la Terra. Come è possibile immaginare, tale asteroide potrebbe provocare terribili danni al nostro pianeta, ovvero potrebbe causare un’esplosione paragonabile a 50 bombe atomiche. Resta però il fatto che ancora nulla è certo e che le possibilità sono ancora molto basse, ovvero  1 su 63.000 secondo la “scala Torino” che misura la pericolosità di questi corpi celesti. Non è altrettanto da sottovalutare il fatto che gli scienziati abbiano inserito questo oggetto spaziale nella lista degli asteroidi pericolosi.
Secondo il giornale “Russia Today” l’asteroide 2013 TV135 è stato scoperto nella costellazione delle Giraffe dall’”Osservatorio della Crimea” nel Sud dell’Ucraina da Gennady Borisov. Sulla base di quanto riferito da diversi astronomi di tutto il mondo, pare che nello specifico tale asteroide dovrebbe passare a circa 1 milione e mezzo di chilometri dalla terra. In poche parole, una distanza troppo corta per potersi permettere il lusso di stare tranquilli. Sempre secondo quando avrebbero riportato gli scienziati, l’asteroide dovrebbe collidere con la Terra nel 2032.

L’asteroide 2013 TV135 si muove in maniera molto veloce e con molta probabilità gli scienziati si trovano nelle condizioni di poter determinare il più possibile la pericolosità di tale corpo celeste nel 2028. Proprio in quell’anno, infatti, è prevista una maggiore vicinanza dell’asteroide in modo da poterlo studiare in maniera più accurata e poterlo, così, tenere maggiormente sotto controllo. Per il momento non ci resta che attendere e affidarci alla scienza, con la speranza che in futuro il nostro pianeta sia fuori pericolo.

One response to “Asteroide di 410 metri: nel 2032 potrebbe collidere con la Terra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.