Cagliari, violenta per mesi la fidanzata: arrestato 31enne

Terribile episodio di violenza a Cagliari, dove G.B., un ragazzo 31enne, ha violentato per mesi la fidanzata, una ragazza di 28 anni. Il fidanzato la violentava da più di un anno, sequestrandola in casa e sottoponendola a minacce. La terribile storia è venuta a galla quando, dopo l’ennesimo episodio di violenza, la ragazza è finita in ospedale in evidente stato di choc. Ora il fidanzato 31enne è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile di Cagliari, sotto la guida di Leo Testa. Su di lui pendono le accuse di violenza sessuale continuata, lesioni, sequestro di persona e atti persecutori.

Il ragazzo che ha violentato per mesi la fidanzata è uno studente universitario incensurato, collega della ragazza vittima di abusi. La storia tra i due era iniziata normalmente, per poi divenire un vero e proprio incubo per la studentessa. Un legame ambiguo, una relazione molto difficile, che ha portato la giovane a subire per mesi gli abusi e le violenze da parte del 31enne. Quest’ultimo la picchiava, la obbligava ad avere rapporti contro la sua volontà. Inoltre la fotografava e filmava nel corso di questi rapporti, minacciandola di far finire tutto il materiale online rovinandole la vita. Era arrivato anche a sequestrare in casa la fidanzata. Ora la giovane è stata tutelata con il sequestro di tutte le apparecchiature elettroniche in casa del 31enne arrestato.

La 28enne era riuscita a parlare solo due settimane fa, a seguito del ricovero presso l’ospedale San Giovanni di Dio. Ha finalmente avuto la forza di denunciare le innumerevoli violenze subite dallo studente, che ha violentato per mesi la fidanzata. Ora il suo incubo è finito, il 31enne è stato arrestato.

Si tratta dell’ennesimo caso di violenza sulle donne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.