Nocera, ricatta amante del marito: soldi o filmini su Facebook

Nell’era dei social network anche le rivalse tra rivali in amore mutano aspetto. E così a Nocera una donna ricatta l’amante del marito, chiedendole dei soldi affinché il loro filmini “spinti” non finissero su Facebook. A quanto pare, in uno degli incontri tra il marito e l’amante, una 44enne dall’indubbio fascino, i due avrebbero fatto un filmino, che sarebbe potuto finire dritto su Facebook qualora la donna si fosse rifiutata di pagare. Una vera e propria estorsione, avvenuta non solo da parte della donna ferita dal tradimento, ma anche da suo marito.

Anche l’amante 44enne è sposata, e probabilmente i due contavano proprio su questo particolare per far sì che la donna pagasse pur di non far venire alla luce il tradimento. E così la donna, una 32enne, ha iniziato a ricattare l’amante del marito, un 37enne, chiedendole somme di denaro sempre maggiori, fino ad arrivare alla richiesta di oggetti preziosi. Nel caso in cui si fosse rifiutata, l’amante avrebbe visto comparire su Facebook il suo filmino che mostrava l’intimità con l’uomo. In questo modo la moglie tradita era riuscita ad ottenere una somma di 700 euro. Ma viste le continue intimazioni, l’amante ha deciso di denunciare l’accaduto. I carabinieri in borghese si sono presentati ad un’appuntamento con la 32enne, nel corso del quale l’amante avrebbe dovuto consegnargli del denaro. All’incontro si era presentato anche il marito. Quest’ultimo è stato denunciato dai carabinieri di Nocera, mentre la moglie è stata arrestata.

Una vera e propria estorsione ai danni di quest’amante, che rischiava di veder pubblicato su Facebook un filmino che la ritraeva in atteggiamenti intimi con l’uomo, rovinando per sempre la sua reputazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.