Australia, allarme incendi: un morto, case distrutte e molti evacuati

In Australia l’allarme incendi sta creando forti disagi. Nell’ultimo periodo, a causa delle alte temperature e dei venti, l’Australia è stata soggetta a numerosi incendi, il cui bilancio attuale è di un morto, un centinaio di case distrutte e molti evacuati. L’allarme incendi in Australia negli ultimi giorni ha interessato zone ampie nel New South Wales, stato a sud-est con capitale Sydney. La vittima, un 63enne, ha avuto un attacco cardiaco mentre tentava di salvare la sua casa a nord di Sidney, presso una località costiera.

E così in Australia è allarme incendi, i quali sono ancora in corso in alcune zone. Le autorità locali parlano della peggiore serie di incendi verificatasi negli ultimi dieci anni. La situazione non è ancora sotto controllo, e si lavora in questo senso. Sono tante le case distrutte negli incendi di questi giorni, e molte le persone evacuate affinché fossero messe al sicuro. Ora si trovano presso i centri di accoglienza per gli sfollati. I vigili del fuoco impegnati nelle operazioni sono circa duemila, ma si attendono aiuti dagli stati vicini. A detta dei pompieri, le fiamme avrebbero raggiunto anche un’altezza di 30 metri.

Gli incendi in Australia si verificano ciclicamente, ma quest’anno sono arrivati prima del previsto. Ora in Australia è primavera. A causare l’allarme incendi sono le temperature molto alte unite a forti venti e siccità. Tutto ciò ha fatto espandere le fiamme a macchia d’olio. Purtroppo il clima non sarà clemente nei prossimi giorni, ostacolando le operazioni di spegnimento degli incendi con un caldo secco.

A preoccupare sono le tante persone che hanno perso la casa o che rischiano di rimanere senza a causa degli incendi. Intanto le fiamme non si fermano, e l’allarme incendi è ancora in piedi, devastando un’ampia zona del continente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.