Topi all’asilo a Roma ed i genitori si infuriano

Topi in un asilo di Roma, dove l’invasione non è stata accolta tanto bene dai genitori dei bambini: è accaduto presso l’asilo del Parco Leonardo di Fiumicino, nelle vicinanze di Roma. La piccola scuola in questione conta appena 3 classi e l’episodio è avvenuto questa mattina, quando è stato divulgato l’allarme per le pessime condizioni igieniche della struttura adibita ad ospitare i bimbi durante l’orario scolastico.

Il consigliere comunale Federica Poggio del PDL denuncia il mancato avvertimento della chiusura dell’asilo ai genitori che si sono regolarmente recati a scuola, trovando così i cancelli chiusi per via dell’emergenza: pare, infatti, che non fosse stato appeso neanche un cartello in merito e che circolassero solo voci ufficiose circa il motivo della chiusura improvvisa della struttura.

Non sono mancati i disagi per i genitori dei bambini: “Questa mattina sono andata a scuola, come al solito, e ho trovato i cancelli chiusi. I motivi erano ignoti. Dopo una serie di proteste, siamo riusciti a sapere che erano stati trovati topi nella scuola, ma nessuno di noi era stato avvisato. Io personalmente ho dovuto telefonare al lavoro e mi sono presa un giorno di ferie. Come me decine e decine di altre persone. È assurdo che nessuno ci abbia avvertito“, racconta una mamma.

Paola Calicchio – assessore allo sport del Comune di Fiumicino – ha raccontato a La Repubblica del ritrovamento di escrementi di topo all’interno del nido “Il Delfino Curioso“, che si trova in via del Perugino a Parco Leonardo. Alle 7:30, sul luogo sono giunti alcuni funzionari per verificare la situazione e risolverla, in modo tale da garantire l’incolumità e la sicurezza dei bambini coinvolti. La decisione presa è stata, dunque, quella di chiudere la scuola.

A quanto pare, altre segnalazioni della presenza di topi sono arrivate, nell’ultimo periodo, anche dai pressi della scuola di Palidoro e da una scuola dell’infanzia comunale sita a Cinecittà Est.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.