Caserta: nuovo caso di creolina al Liceo Diaz, studente colpito da malore

Nuovo caso di creolina nel liceo Diaz a Caserta.  Qualche giorno fa un episodio simile era accaduto a Napoli. Uno studente è stato colpito da un malore mentre era a scuola. A provocare il malore sono state le forti esalazioni di creolina che avrebbero portato così lo studente a perdere i sensi. La sostanza è stata probabilmente dispersa a opera di vandali nel corso della notte.Il lancio della creolina dentro le scuole è una delle tecniche più utilizzate tra gli studenti per ostacolare il regolare svolgimento delle lezioni. Durante la notte, infatti, si introducono nelle scuole, disperdendo grosse quantità di liquidi disinfettante, causando così una forte puzza. Secondo una prima ricostruzione, pare che questa mattina, all’apertura della scuola si è avvertita una forte puzza di creolina. Subito dopo uno studente avrebbe accusato un malore e ha inizato a soffrire di giramenti di testa. Poi, ha perso i sensi. Anche altri studenti della scuola sono rimasti vittime di malesseri dovuti alla sostanza dispersa nella scuola. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, in seguito a una telefonata partita dai telefonini dei compagni di classe.

Nel frattempo, il dirigente scolastico dell’istituto, Luigi Suppa, ha immediatamente disposto la pulizia di tutti i locali. In secondo luogo è stata indetta un’assemblea straordinaria per gli studenti nella quale si è discusso dei temi della manifestazione del prossimo 8 novembre, sulla Terra dei Fuochi. Qualche giorno fa, a Napoli, presso l’Istituto Giancarlo Siani, è accaduto un episodio simile. Alcuni ragazzi della scuola sono rimasti intossicati e sono finiti in ospedale a causa della creolina di cui erano stati cosparsi i banchi delle classi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.