Yemen, raffiche di mitra per festeggiare gli sposi: tre morti (VIDEO)

Doveva essere un party e invece si è trasformato in una tragedia, con tre vittime. E’ successo nello Yemen dove nel corso di una celebrazione di nozze, un uomo ha uscito un mitra AK-47 e ha aperto il fuoco, perdendo il controllo della propria arma.
L’uomo avrebbe agito non con finalità criminali ma per divertimento. Nel paese, infatti, l’utilizzo di colpi d’arma da fuoco per festeggiare è un’usanza molto diffusa, nonostante le autorità cerchino di frenare il fenomeno.
Il fatto è accaduto nel corso di un ballo – per la cronaca la hit internazionale Gangnam Style – con i partecipanti scatenati a saltare e abbracciarsi a ritmo di musica. Purtroppo, però, l’ennesima raffica di mitra ha centrato in pieno tre persone che sono crollate a terra in un lago di sangue. Dalla festa al panico, il passo è stato brevissimo e così le urla hanno soffocato le note musicali.
Al momento non sono state rese note le generalità del responsabile della strage, mentre in Rete ha iniziato a circolare un video che descrive i fatti nella loro crudezza. Ma come detto questo qui non è il primo caso in cui le armi entrano in azione nel corso di festeggiamenti. Già alla fine di ottobre, le autorità yemenite temettero un attacco terroristico da parte di una cellula di al-Qaeda nelle vicinanze dell’ambasciata Usa: anche in quell’occasione, però, i colpi erano stati sparati per partecipare alla gioia di due novelli sposi.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.