Aversa, insegnante accoltella la moglie e si suicida: la donna è grave

Tragedia familiare al sud. Ad Aversa, un insegnante accoltella la moglie e poi tenta il suicidio. La donna è grave

Ad Aversa (tra Caserta e Napoli) è avvenuta l’ennesima tragedia tra le mura domestiche. Un insegnante accoltella la moglie e poi si suicida. La donna è grave ed è ricoverata in ospedale. Questa mattina, poco dopo le 10, un insegnante di 39 anni P.P. (le generalità non sono state ancora rese note) ha ridotto la compagna in fin di vita e poi si è gettato nel vuoto. L’uomo insegna religione in una scuola di Bologna e pare che il movente del folle gesto fosse la situazione sentimentale della coppia. Pare infatti che i due fossero vicini al divorzio. Il 39enne ha prima chiuso i figli (di 4 e 6 anni) in camera, poi ha colpito la moglie per almeno trenta volte con un coltello e si è lanciato nel vuoto dal quarto piano, morendo sul colpo. I soccorsi del 118 hanno trovato molto sangue sulla scena del crimine, e hanno subito trasportato la donna in ospedale. Alla vigilia del Natale è avvenuta un’altra tragedia familiare. Ad Aversa un insegnante accoltella la moglie, forse perché incapace di accettare il divorzio, e poi si suicida. 30 coltellate sul corpo della compagna e ora è grave. La donna è ricoverata in fin di vita all’ospedale Moscati di Aversa (in provincia di Caserta). I medici tentano disperatamente di salvarle la vita, ma sembra molto difficile che ci riescano. Accanto al corpo della donna è stata ritrovata la lista della spesa. I Carabinieri stanno indagando sulla vicenda ma sembra difficile che escano fuori novità rilevante. L’unica speranza è che i medici riescano a salvare la vittima del marito, e che le conseguenze sulla sua salute non siano eccessive. Purtroppo, però, tutto ciò sembra più una speranza. Non sono state diffuse le generalità, ma si sa che è stato un insegnante che in mattinata ha accoltellato la compagna e si suicida gettandosi dal quarto piano. Non resta che aspettare buone notizie dal nosocomio in cui la donna è arrivate in gravi condizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.