Bari, accoltella la compagna per una banale lite

A Molfetta, nella provincia di Bari, un 44enne ha accoltellato la compagna di 41 anni in casa loro a seguito di una lite scaturita da motivi banali

A Molfetta, nella provincia di Bari, è avvenuta l’ennesima lite familiare sfociata nel sangue. Un uomo di 44 anni ha accoltellato la compagna per una banale lite. A quanto pare la discussione è degenerata, e l’uomo ha perso la testa. Colto dall’ira, ha preso un coltello da cucina e ha colpito la compagna, una 41enne, alla schiena. I fatti si sono svolti in casa della coppia a Molfetta (Bari).

L’uomo, resosi poi conto della gravità del suo gesto, ha chiamato il 118 ed è andato via di casa, rifugiandosi presso la Caritas. Oltre ai soccorsi del 118 sono intervenuti sul posto anche i Carabinieri, che sono riusciti a trovare il 44enne e a fermarlo. Quest’uomo è stato arrestato, e su di lui pende la terribile accusa di tentato omicidio. Secondo quanto si apprende, la donna ha invece riportato una ferita molto profonda, ma non rischierebbe la vita. Si attendono ulteriori aggiornamenti su questa vicenda che arriva da Molfetta, in provincia di Bari, e sulle condizioni di salute della vittima.

Si tratta dell’ennesimo episodio di violenza sulle donne. La scia di sangue non sembra destinata ad interrompersi, e la cronaca ogni giorno ci pone di fronte a storie di donne vittime dell’ira ingiustificata dei mariti e dei compagni. Si tratta di un problema di tipo sociale, considerando che gli uomini troppo spesso credono ancora oggi di “possedere” le loro compagne, mogli, fidanzate.

2 responses to “Bari, accoltella la compagna per una banale lite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.