Bari, picchiaraono autista di autobus: identificati 4 minorenni

Quattro minorenni a Bari sono stati fermati per aver picchiato lo scorso 22 gennaio un autista 'colpevole' di non avergli aperto le porte fuori dallo spazio previsto per la fermata

I carabinieri di Bari hanno individuato quattro minori, ritenendoli responsabili del pestaggio ai danni di un autista di autobus che lo scorso 22 gennaio rimase vittima della violenza. I responsabili dell’agguato sarebbero tutti giovanissimi, di età compresa tra i 15 e i 17 anni.
Passi avanti nelle indagini delle forze dell’ordine sul pestaggio dell’autista, che due settimane fa a Bari fu picchiato a sangue per non aver aperto le porte dell’autobus del trasporto pubblico urbano a una banda di ragazzini, che si trovava fuori dallo spazio previsto per le fermate. In quell’occasione, uno dei quattro baby delinquenti rincorse, a bordo di una bicicletta, l’autobus costringendolo a fermarsi. Aperte le porte, i tre amici hanno aggredito l’autista sbattendogli la testa contro il parabrezza fino al punto di romperlo. L’uomo fu trasportato in ambulanza nell’ospedale locale dove gli fu data una prognosi di venti giorni. Ma per fortuna le immagini di una telecamera installata nei pressi della fermata hanno permesso ai carabinieri di risalire all’identità dei quattro ragazzi, che si sono visti arrivare nelle proprie abitazioni i carabinieri. Per i quattro adesso è prevista la comparsa davanti al giudice del Tribunale per i minori.
All’indomani dei fatti numerose furono le voci sul web che reclamavano una maggiore vigilanza sui mezzi pubblici e una ferma condanna di fatti vergognosi come questo, che ha visto coinvolto un uomo colpevole soltanto di far rispettare i regolamenti e protagonisti una banda di ragazzini incapaci di accettare le più elementari norme sociali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.