Trento, ubriaco al volante uccide una donna e scappa

Ancora sangue sulle strade, questa volta in prossimità di Trento. Un uomo ubriaco al volante ha ucciso una donna tamponandola e poi è scappato. Il pirata della strada, un 36enne di Trentino di Mezzocorona, stava guidando un suv, con il quale la scorsa notte ha colpito un’utilitaria sulla quale viaggiava una donna anziana, Maria Nives Ferrari, 78 anni, di Ravina di Trento. Quest’ultima è morta e l’uomo alla guida dell’auto è fuggito. E’ stato recuperato e arrestato dalle forze dell’ordine, e su di lui pendono le terribili accuse di omicidio colposo e omissione di soccorso.

L’incidente mortale si è verificato sull’Autostrada del Brennero, nelle vicinanze del casello Trento nord. Secondo quanto si apprende, il pirata della strada aveva già precedenti per guida in stato di ebbrezza. E anche la scorsa notte era ubriaco. Ha colpito l’auto su cui viaggiava la donna, spezzando in due la vettura. L’anziana è sbalzata sull’asfalto morendo sul colpo. Il 36enne è rimasto illeso ed è scappato a piedi scavalcando una recinzione. I Carabinieri lo hanno bloccato presso la rotatoria vicina al casello Trento nord. L’alcol test ha svelato la verità: era ubriaco, con un tasso di alcol di 1,42. Il 36enne pirata della strada sarà processato per direttissima e rischia tre anni di carcere per aver ucciso una donna ed essere fuggito subito dopo senza prestarle soccorso, ed essendo alla guida ubriaco.

Seguono aggiornamenti su questo terribile incidente mortale avvenuto nei pressi di Trento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.