Lizzano in Belvedere, 34enne morto mentre giocava a calcetto: soffriva di cuore

A Lizzano in Belvedere (in provincia di Bologna), un 34enne è morto mentre giocava a calcetto. L’uomo soffriva di cuore. Il tragico malore è avvenuto ieri sera mentre un gruppo di ragazzi stava giocando a calcetto presso il palazzetto dello sport di Lizzano in Belvedere. Il ragazzo soffriva di cuore e probabilmente i continui e brevi scatti cui è solito fare un giocatore di calcetto hanno contribuito a far cadere a terra il giovane A.A., che stava giocando insieme ai suoi amici. A nulla è servita il pronto intervento dei sanitari del 118, che sono arrivati sul posto per tentare di soccorrere il 34enne. Le manovre di rianimazione non sono riuscite a salvarlo. A.A., disoccupato, soffriva di cuore. I suoi problemi cardiaci lo hanno stroncato mentre giocava a calcetto con i suoi compagni. L’uomo si è improvvisamente accasciato a terra. Gli altri, appena hanno notato il malore, hanno prontamente chiamato il 118. Sul luogo, sono intervenuti anche i carabinieri il pm di turno si è occupato del caso. Dunque, un tragico malore avvenuto ieri sera a Lizzano in Belvedere ha rovinato una serata di sport e divertimento. La classica serata di calcetto tra amici, all’interno del palazzetto dello sport, è finita in tragedia. Il 34enne soffriva di cuore ed è morto mentre giocava a calcetto con i suoi amici. I funerali saranno organizzati nei prossimi giorni e probabilmente verrà organizzato un torneo in sua memoria. Una fine tragica quella del giovane, che probabilmente ha sottovalutato i suoi problemi cardiaci. Per chiunque pratichi amatorialmente una qualsiasi attività, è comunque consigliata una visita periodica dal medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.