Lunedì 19 maggio 2014 Beppe Grillo sarà in diretta a Porta a porta

Lunedì 19 maggio 2014 sarà una data "storica": Beppe Grillo torna in tv dopo anni e lo fa nel salotto di Bruno Vespa, a Porta a porta

Lunedì 19 maggio 2014 sarà un giorno per certi versi storico. Beppe Grillo torna in televisione dopo diversi anni e sarà in diretta a Porta a porta, il programma condotto da Bruno Vespa. In vista delle elezioni europee, il leader M5S ha deciso di tornare in tv, nonostante la par condicio, e i dubbi della Rai. Inutile dire che conviene a entrambi: gli ascolti saranno stellari e la visibilità del comico sarà amplificata. Uno degli aspetti che hanno consacrato il grande risultato elettorale del Movimento 5 stelle è stato quello di snobbare i salotti elitari della tv. Siamo sicuri che questa scelta non si ritorca contro Grillo? A ogni modo, lunedì 19 maggio 2014 sarà in diretta tv a Porta a porta. C’è stata una lunga trattativa, ma alla fine l’intervista si farà: il comico genovese sarà ospite nello studio di Roma, dalle 23 e 15, e verrà intervistato solo da Vespa come da sua precisa richiesta. L’incontro sarà ripreso interamente in diretta. C’era già stata un’intervista con Mentana, ma stavolta sarà in diretta e se Mentana è noto per la sua obiettività, Vespa no: c’è da immaginare livelli di scontro altissimi. Per rispettare la par condicio, dovrà ospitare, con le stesse modalità (diretta di 60 minuti, dopo le 23), anche Renzi e Berlusconi. Il noto talk di Rai 1 si è affacciato nel panorama della tele politica diversi anni fa. Lo stile del conduttore era quello di mettere alla prova il politico di turno. Non solo in base ai contenuti, che forse erano la parte che attirava meno, ma in base al suo saper stare in tv. Si sa che la tv è approntata all’immagine e negli spettatori rimane impresso il linguaggio non verbale dei politici e lo slogan molto più di quanto non faccia un semplice programma elettorale discusso razionalmente. Tuttavia, dopo lo stile dei primi anni, Vespa è diventato più accomodante: si è trasformato in una sorta di spalla del politico di turno. Tutti ricordano che “la terza camera della Repubblica” ospitò la famosa sceneggiata del contratto con gli italiani siglato in diretta tv da Silvio Berlusconi. Per non dimenticare poi il siparietto in cui il leader di Forza Italia faceva sentire l’odore della mano al conduttore, che diceva che “odorava di santità”. Negli ultimi anni sembra ci sia stato un cambiamento di rotta e la trasmissione sia tornata alle origini mettendo alla prova il politico di turno. Tuttavia, Vespa non ha mai nascosto di lavorare per l’editore di turno: il partito di maggioranza al Governo. Dunque, non resta che attende il 19 maggio 2014 per vedere come finirà questo incontro-scontro in vista della tornata elettorale del 25 maggio.

Grillo contro le riforme di Renzi – CLICCA QUI

Grillo intervistato da Mentana – CLICCA QUI

Vespa contro Fiorello su Twitter – CLICCA QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.