Catania, casa di riposo lager: anziani maltrattati e in stato di abbandono

Una storia terribile arriva da Catania, dove otto anziani venivano maltrattati e lasciati in stato d'abbandono all'interno di una casa di riposo lager. La titolare è stata arrestata

Scoperta choc a Catania, dove è stata individuata una casa di riposo lager dai Nas insieme al Nucleo Istettorato del Lavoro: gli anziani venivano maltrattati ed erano in stato di abbandono. Si tratta di otto pazienti con più di ottant’anni, che presentavano piaghe da decubito molto gravi, disidratazione, scarsa igiene, malnutrizione. Inoltre gli anziani non ricevevano alcuna assistenza di tipo socio-sanitario. La casa di riposo lager risulta sprovvista delle autorizzazioni necessarie. Non erano presenti al suo interno figure professionali idonee a svolgere il ruolo, quali infermieri e operatori socio-assistenziali. L’unica persona che lavorava all’interno della casa di riposo non era qualificata, e si trovava nella condizione di assistere otto anziani, la maggior parte dei quali non sono autosufficienti. La titolare della struttura è stata arrestata.

Maltrattamenti in casa di cura, blitz in una struttura di Rovigo – clicca qui

I parenti degli anziani maltrattati e trovati in evidente stato di abbandono, versavano alla struttura di Catania ben 800 euro mensili di retta, per far sì che il personale si prendesse cura dei propri cari, ma così non è stato.

Il personale medico del servizio geriatrico dell’Asp di Catania ha valutato le condizioni di salute degli otto anziani, ed ha evidenziato l’assenza di assistenza socio-sanitaria per i pazienti. Per questi motivi, la titolare della struttura è finita agli arresti domiciliari, a seguito di una decisione della Procura della Repubblica.

Caserta, casa di riposo choc: anziani e disabili maltrattati e al freddo – clicca qui

Ora gli anziani maltrattati e in stato d’abbandono che si trovavano presso questa casa di riposo lager di Catania, sono stati ricollocati. Quattro di loro sono stati affidati ai familiari, tre ai servizi sociali del Comune e il paziente che presentava le condizioni peggiori è stato trasferito presso l’Ospedale Garibaldi-Centro.

La residenza sanitaria assistita è stata invece sottoposta a sequestro, e pare abbia un valore di circa 300mila euro.

Si tratta di una vicenda davvero terribile avvenuta a Catania, che vede vittime di una casa di riposo lager persone anziane non in grado di difendersi a causa delle condizioni di salute in cui versano.

Terni, anziani maltrattati in un ospizio (video choc) – clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.