Ascoli, morto per un malore durante un rapporto sessuale con una prostituta

Ad Ascoli (Marche), un uomo è morto, per un malore, durante un rapporto sessuale con una prostituta. Il cliente si è sentito male mentre era in compagnia di una donna. Aveva affittato i suoi servigi un 60enne di Ascoli, nella zona della bonifica. Qui si era intrattenuto con una prostituta. L’uomo ha però avuto un malore durante un rapporto sessuale con lei. Forse è stato un infarto a stroncargli la vita. La donna si è ritrovato l’uomo morto tra le braccia ed è rimasta scioccata. La prostituta è stata presa d’assalto dal panico ed è scappata. L’uomo è rimasto così mezzo nudo in macchina.

Ascoli, termocoperta prende fuoco: 80enne muore carbonizzata – LEGGI QUI

Il suo corpo morto è stato trovato da un passante la mattina seguente. L’episodio è avvenuto venerdì sera, ma il cadavere è stato ritrovato sabato mattina. Sono subito intervenuti i carabinieri e il 118 appena ricevuta la segnalazione, ma l’uomo era già morto da alcune ore. I carabinieri della compagnia di Alba Adriatica hanno ricostruito la vicenda e rintracciato la prostituta con il quale il 60enne ha avuto un rapporto sessuale.

Imprenditore ascolano violentava le dipendenti: arrestato in un Paese esotico – LEGGI QUI

Si è accertato che è morto a causa di un malore. Rimane da verificare se la lucciola di Ascoli subirà conseguenze, non solo per il lavoro che fa, considerato illegale, ma anche per essere fuggita via. Pare comunque che la donna sarebbe scappata solo dopo aver constatato che per l’uomo di Ascoli non ci fosse più nulla da fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.