Elezioni 2011 Napoli, segnalati casi di compravendita di voti

Elezioni amministrative 2011 Napoli – Sono le 15,oo del 16 Maggio 2011, dunque tutti i seggi verranno chiusi in questi minuti per procedere con lo spoglio dei voti e conoscere il responso di queste elezioni amministrative del 2011. Com’è noto, nella giornata di ieri, e oggi fino a qualche minuto fa, si è votato per eleggere il presidente del consiglio provinciale in 11 province, il sindaco e il consiglio comunale in 1.315 comuni. Occhi puntati soprattutto su Milano, dove si sfidano Moratti, sindaco uscente, e Pisapia, e Napoli, che dovrà decidere chi sarà il successore del sindaco uscente Rosa Russo Jervolino. A Torino e Bologna i candidati del centrosinistra sembrano i favoriti, ma per dirlo con certezza bisogna aspettare lo spoglio delle schede elettorali. 

Elezioni amministrative 2011 Napoli – A Napoli, durante queste elezioni, è successo qualcosa di molto grave, in termini di compravendita di voti, che è stato denunciato alle autorità.

A Napoli è stato segnalato un caso molto grave di appropriazione indebita di voto altrui. Un uomo, il signor M.C., si è recato oggi al seggio della scuola Tito Livio di Napoli per adempiere al suo dovere di cittadino. Ma una volta dentro si è accorto che qualcuno aveva già votato per lui. La denuncia è stata fatta dal commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, che ha fatto sapere che l’episodio è stato segnalato alle autorità competenti per capire se si tratta di consenso illegale a favore di qualcuno candidato. Non è l’unico scandalo verificatosi a Napoli durante queste elezioni: ci sono stati pacchi regalo, biglietti per le partite del Napoli, 50 euro, regalati dai candidati in favore di voti.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.